Salerno Loves Design, sabato 22 al Teatro Verdi.

0
43

Il design per contribuire a vincere una delle sfide dei nostri giorni: quella contro gli sprechi alimentari. Si concentrerà su “Nutrizione e processo del cibo” Alessandro Finetto, Senior Director Global consumer design Whirlpool, nell’intervento che terrà sabato 22 febbraio a Salerno loves design, la giornata internazionale di studio organizzata nel Teatro Verdi dal Comune di Salerno e dall’ordine degli architetti della provincia di Salerno. Fra le tante declinazioni del design come elemento strategico per l’innovazione e i servizi Finetto si soffermerà sul ruolo che questo riveste nelle strategie per migliorare l’efficienza della catena alimentare. Un ambito che vede Whirlpool, come azienda di elettrodomestici coinvolta nella filiera del cibo in ambito domestico, impegnata nella lotta degli sprechi alimentari (in Italia quantificabili fra il 7,7 miliardi di euro e i 9 miliardi di euro, e che valgono 1.3miliardi di tonnellate l’anno) per quanto concerne la fase della refrigerazione.

 

  «In Whirlpool il design è parte fondamentale del processo di innovazione, quindi è sempre funzionale a un obiettivo strategico –spiega Finetto–; questo per noi significa interfacciarci e collaborare con la ricerca scientifica e l’innovazione tecnologica condotte in azienda. Chi disegna oggi gli spazi interni di un frigorifero o di un congelatore deve considerare la disposizione degli alimenti ai fini della loro conservazione ottimale e la presenza di tecnologie sensoristiche innovative che riguardano non soltanto la temperatura ma anche il grado di umidità. Il frigorifero oggi non è più il deposito del cibo, ma un gestore attivo della sue proprietà nutrizionali e sensoriali; per questo il buon designer deve recepire conoscenze scientifiche ed esigenze dei consumatori per elaborare soluzioni che migliorino la conservazione dei cibi, ne allunghino la vita, quindi diminuiscano gli sprechi»  

 

  Dal 2013 la multinazionale degli elettrodomestici, tramite la società Whirlpool R&D, è partner di “Un anno contro lo spreco”, la campagna europea lanciata da Last Minute Market e ideata da Andrea Segrè, direttore del Dipartimento Scienze e tecnologie agroalimentari dell’Università di Bologna. A febbraio 2014, con Barilla, era l’unica realtà industriale presente alla prima convocazione della task force e della consulta degli stakeholder per il Piano nazionale di prevenzione dello spreco alimentare. L’impegno contro il food waste vede Whirlpool impegnata anche in iniziative con altre aziende e istituzioni; il cluster tecnologico nazionale Agrifood, progetto di ricerca avanzata per ridurre gli sprechi alimentari, e SiFood progetto che aggrega sedici soggetti attorno ai temi della tracciabilità del cibo e della riduzione degli sprechi alimentari in ambito domestico.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO