Salerno Capitale in difesa dei due Marò detenuti in India.

0
58

manifestoNel corso di un’affollata conferenza stampa, che si è svolta nella sede dell’associazione La Nostra Libertà in Salerno alla via Lucio Petrone, la dott.ssa Paky Memoli, Presidente dell’associazione Prima Luce e Consigliere Comunale, e l’avv. Antonio Cammarota, Consigliere Provinciale e Consigliere Comunale, hanno presentato la manifestazione “Salerno Capitale per i Marò d’Italia”, che si terrà lunedì 3 Marzo, dalle ore 17.00, presso il Salone dei Marmi del Comune di Salerno.

 “La manifestazione nasce dalla volontà di coniugare il settantesimo anniversario di Salerno Capitale con la vicenda dei Marò, soldati dello Stato Italiano detenuti senza condanna, senza processo e senza nemmeno imputazione in un Paese straniero”, ha detto l’avv. Antonio Cammarota, che ricorda di aver scritto nei giorni scorsi un’accorta lettera al Sindaco di Salerno, perché “sostenga, in maniera istituzionale in occasione delle celebrazioni di Salerno Tricolore, la sensibilizzazione dell’opinione pubblica per i Marò d’Italia, da cui il titolo della manifestazione”.

La dott.ssa Paky Memoli ha illustrato il programma della manifestazione, organizzata esclusivamente dalle Associazioni Prima Luce e La Nostra Libertà, “senza alcun contributo pubblico ma solo con le proprie risorse”, ha precisato Cammarota, alla quale sono state invitate tutte le autorità civili e militari, e che vedrà gli interventi, oltre che di Memoli e Cammarota, del Comandante del Battaglione San Marco di Taranto Capitano Erminio La Rocca, della prof.ssa Angela Di Stasi, docente di Diritto Internazionale dell’Università di Salerno, del Tenente Colonnello On.le Gianfranco Paglia, medaglia d’Oro al Valor Militare, e quello del dr. Staffan De Mistura, ambasciatore per i Marò in India, con le conclusioni del Sindaco di Salerno dr. Vincenzo De Luca.

Alla manifestazione saranno presenti i familiari dei due Marò, che riceveranno una targa ricordo delle associazioni con alcuni versi in poesia del dott. Domenico Landi, accompagnati dall’esibizione del gruppo Vocal Musifocus con la prof.ssa Alessandra Totoli, il prof. Mario Romeo al pianoforte, il maestro Domenico Gaudieri alla tromba, che interpreteranno alcuni brani tra cui l’inno nazionale, con lo sfondo delle immagini dei Marò, a  simboleggiare l’umanità delle mani sulla bandiera nazionale e le frecce tricolori che campeggiano sul manifesto d’invito.

Nel corso della conferenza stampa di questa mattina sono intervenute al telefono della dr.ssa Memoli la signora Vania, moglie di Girone, e Paola Moschetti, compagna di La Torre, che sarebbero state presenti al Salone dei Marmi “ma ieri l’altro hanno avuto il via libera per partire per l’India proprio lunedì 3 Marzo”, le quali hanno ringraziato Memoli e Cammarota per l’iniziativa perchè “è importante che le Istituzioni facciano sentire forte la loro voce e creino una pressione giusta e legittima sulla vicenda”.

 Cammarota e Memoli hanno ribadito “il loro ruolo di consiglieri eletti solo nell’interesse del popolo e delle Istituzioni che lo rappresentano, senza barricate né oltranzismi delle faide di potere”, e hanno invitato la cittadinanza a partecipare all’incontro di Lunedì e, come avvenne in occasione del raduno Nazionale dei Bersaglieri, a salutare l’evento con l’esposizione di una bandiera tricolore su ogni balcone e su ogni finestra della città di Salerno.

LASCIA UN COMMENTO