Rissa tra extracomunitari in Piazza san Francesco, l’ira di De Luca: intollerabile.

0
355

“La rissa che si è verificata stasera a Salerno, gli episodi delle ultime settimane che hanno visto protagoniste babygang, e gli allarmi che arrivano con preoccupante cadenza dalle aree urbane, confermano che il problema della sicurezza è ormai la questione centrale nelle nostre città. Faccio appello alle forze dell’ordine, che svolgono un encomiabile lavoro, perché si metta in campo un piano di prevenzione e di repressione in relazione a ogni comportamento illegale che minacci la serenità delle nostre famiglie”.

E’ quanto affermato in una nota dal Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, a proposito della megarissa scatenatasi nel tardo pomeriggio di venerdì tra bande di extracomunitari, da un lato nordafricani, dall’altro dell’Est Europa, nei pressi di Piazza San Francesco, sede tra l’altro del Liceo Tasso, che ha portato al ferimento di 4 persone ed all’arresto di un marocchino.

“Ogni forma di violenza e di illegalità è intollerabile  dalle babygang all’accattonaggio molesto, e all’occupazione di spazi pubblici con prepotenza e disprezzo delle regole. Occorre affrontare questa emergenza con estrema decisione. Le nostre piazze e strade non sono e non devono essere terra di conquista per delinquenti, per chiunque vìoli la legge e le regole di vita civile, quale dalla loro provenienza, siano essi italiani o stranieri”.

LASCIA UN COMMENTO