La Regione impiega 30 milioni di fondi europei per 12 progetti per infrastrutture ed energia. Finanziati i progetti di Sala Consilina e del Partenariato di Giffoni. Soddisfatto Caldoro: buon utilizzo dei fondi.

0
51

Il consigliere del presidente Caldoro alle Attività produttive e Sviluppo economico Fulvio Martusciello ha consegnato ieri, presso la sede della Regione Campania, 12 decreti di ammissione a finanziamento nell’ambito degli interventi di accelerazione della spesa dei Fondi strutturali europei, per un totale di circa 30 milioni di euro.

Per la provincia di Avellino i progetti ammessi a finanziamento sono:

  • Completamento infrastrutture viarie e parcheggi del PIP in località Cretazzo e realizzazione Centro Servizi ed Incubatore d’Imprese. I° lotto Comune di Montecalvo Irpino, stanziamento: € 2.019.662,53;
  • Opere di funzionalizzazione del PIP Comune di Sperone, stanziamento: € 1.079.632,49;
  • Lavori di completamento delle opere di urbanizzazione a servizio delle aree PIP di Venticano Comune di Venticano, stanziamento: € 4.981.700,00;
  • Lavori di realizzazione dell’incubatore/condominio per PMI nell’area Pip del comune di Lacedonia Comune di Lacedonia, stanziamento: € 1.820.322,49;
  • Interventi di efficientamento energetico Comune beneficiario: Montefusco Irpino (AV), stanziamento: € 500.000,00.

Il totale per la provincia è pari a € 10.401.317,51.

Per la provincia di Benevento i progetti ammessi a finanziamento sono:

  • Lavori di potenziamento area PIP Comune di Ginestra degli Schiavoni, stanziamento: € 2.480.823,43;
  • Opere di urbanizzazione e dei servizi nel piano degli insediamenti produttivi alla località “Santo Stefano” Comune di Vitulano, stanziamento: € 5.831.503,75;
  • Opere di urbanizzazione e dei servizi del PIP località Fratta Comune di Bonea, stanziamento: € 6.950.000,00.

Il totale per la provincia è pari a € 15.262.327,18.

Per la provincia di Caserta i progetti ammessi a finanziamento sono:

  • Lavori di potenziamento delle infrastrutturazioni e di costruzione di incubatori di impresa e impiantistica di alta tecnologia in area per attività produttive comunale Comune di San Marcellino, stanziamento: € 3.750.000,00;
  • Piano di Azione Energia Sostenibile (PAES) Comuni beneficiari: Lusciano (Comune capofila), Parete, Villa Literno, Alvignano, Gricignano di Aversa, stanziamento: € 235.874,00.

Il totale per la provincia è pari a € 3.986.874,00

Per la provincia di Salerno, infine, sono ammessi i progetti:

  • Opere infrastrutturali nell’area PIP Frazione Trinità località Santa Maria degli Ulivi e Fontanelle Comune di Sala Consilina, stanziamento: € 962.433,83;
  • Piano di Azione Energia Sostenibile (PAES) Comuni beneficiari: Giffoni Valle Piana (Comune capofila), Giffoni Sei Casali, Acerno, Bellizzi, San Mango Piemonte, San Cipriano Picentino, Montecorvino Rovella, Castiglione dei Genovesi, Olevano sul Tusciano, Capaccio Paestum, Albanella, Campagna, stanziamento: € 325.000,00.

Il totale per la provincia è pari a € 1.287.433,83

“Oggi abbiamo consegnato i decreti che danno il via a finanziamenti per interventi che vanno dalle infrastrutture all’efficientamento energetico. Risorse che la Giunta Caldoro ha reso immediatamente disponibili per opere concrete e dall’impatto positivo per i territori campani. Questo è stato possibile perché durante il mese di agosto non abbiamo smesso di lavorare: nessuna risorsa andrà perduta affinché i fondi europei inneschino sviluppo di qualità per la nostra Regione.”

Così commenta Fulvio Martusciello, consigliere del presidente Caldoro alle Attività produttive e Sviluppo economico.

“Sono particolarmente grato – aggiunge Zaccaria Spina, sindaco di Ginestra degli Schiavoni (BN) e presidente della Comunità montana del Fortore – alla Regione Campania per la rapidità con la quale ha sbloccato gli stanziamenti per il nostro territorio. Il Comune che rappresento si trova proprio esattamente al centro, tra Avellino e Benevento: questa nostra posizione strategica sarà utilizzata come un’opportunità per massimizzare i benefici di questi investimenti in un piano di azione unico.”

Così il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro sui 30 milioni destinati ai 12 progetti dei Comuni che oggi hanno ricevuto i decreti di finanziamento.

“Buon utilizzo dei fondi europei per i comuni e per migliorare la qualità dei servizi ai cittadini. Rispondiamo cosi alle chiacchiere”, conclude il presidente Caldoro.

LASCIA UN COMMENTO