Prorogato di ulteriori 24 ore l’avviso di criticità idrogeologica

0
31

Prorogato di ulteriori 24 ore l’avviso di criticità idrogeologica moderata dovuta alle avverse condizioni meteo che interesseranno la nostra Regione almeno fino alla mattina di mercoledì prossimo.

In particolare – come rende noto l’Ansa – il maltempo abbattutosi sul Salernitano nella giornata di ieri, ha causato numerosi disagi. Il centralino del comando provinciale dei vigili del fuoco è stato letteralmente preso d’assalto dalle richieste di interventi.

Disagi ingenti si sono registrati nella Valle dell’Irno e nel territorio di Mercato San Severino con allagamenti ai piani terranei. Situazione massimamente critica al confine con il Montorese in Irpinia dove il torrente Solofrana è esondato. Disagi anche nel capoluogo dove, nel pomeriggio di ieri, le violenti piogge hanno allagato numerose strade del centro. Riaperta al traffico la litoranea che da Salerno conduce a Pontecagnano, chiusa per il forte vento che ha spazzato via alcune tettoie degli stabilimenti balneari.

Riaperto al traffico su una sola corsia, in direzione Salerno, anche il tratto del raccordo Salerno- Avellino, interessato dall’esondazione di un fiume al km 11. Intanto resta temporaneamente chiusa la corsia di marcia per completare la rimozione dei detriti sul piano viabile per il ripristino della circolazione in piena sicurezza, a renderlo noto l’Anas.

La Sala operativa della protezione civile regionale sta seguendo l’evolversi dei fenomeni e ha già attivato, in stretto raccordo con l’Assessore delegato, Edoardo Cosenza, i tecnici regionali e le strutture competenti.

LASCIA UN COMMENTO