Progetto SITUS, Tommasetti: riconoscimento Ue momento di orgoglio per Università di Salerno.

0
36

131023_12_tommasettiIl riconoscimento che l’Università degli Studi di Salerno ha ottenuto dal Vice-Presidente della Commissione Europea e Commissario Europeo alla Mobilità e ai Trasporti Siim Kallas è un momento di orgoglio e di stimolo per la nostra Università, sempre più proiettata verso una dimensione europea” ha dichiarato il Rettore dell’Ateneo salernitano Aurelio Tommasetti.

L’Università di Salerno è stata, infatti, indicata fra gli apripista in UE per l’impiego di “sistemi di trasporto intelligenti” (ITS) a supporto delle esigenze degli utenti grazie al progetto SITUS-TP (Sistema Informativo Telematico dell’Università di Salerno per il Trasporto Pubblico), che ha incluso il servizio di navetta gratuito che collega il terminal bus con le principali aree di utenza dei Campus di Fisciano e di Baronissi e tra le buone pratiche in Italia su questo fronte.

Il progetto, già selezionato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti come best practice, attraverso una serie di pannelli informativi installati nelle pensiline del Campus e un sistema di monitoraggio del bus basato su Wi-Fi, fornisce agli utenti della navetta informazioni sui tempi di attesa alle fermate e sull’accessibilità alla rete di trasporto.

Il Rettore aggiunge: “SITUS-TP è un esempio di come la ricerca possa determinare ricadute positive dirette sulla comunità: il progetto di ricerca, realizzato nel 2004 dai colleghi Antonio Piccolo e Vincenzo Galdi con un finanziamento dalla Regione Campania, non solo offre servizi agli studenti del nostro Campus ma è stato di stimolo ad attività di collaborazione e trasferimento di conoscenze tra università e impresa, dando l’avvio a nuovi progetti che hanno portato nuove risorse nel nostro Ateneo”.

“È questo un ulteriore, significativo e autorevole, riconoscimento alla attenzione che la nostra Università pone ai problemi della mobilità dei nostri studenti e lavoratori e dell’approccio che stiamo seguendo, “mettendo l’utente al centro delle nostre politiche dei trasporti” così come definito nelle nuove linee strategiche dell’Unione Europea”. Il sistema è oggi oggetto di fase di un aggiornamento tecnologico e di ampliamento dei servizi e sarà integrato nella nuova piattaforma di infomobilità del Terminal bus MUSA – Mobilità all’Università di Salerno – che fornirà agli studenti in tempo reale sia sui tabelloni di SITUS sia sulla web TV di Ateneo sia – grazie a una APP gratuita – sugli smartphone informazioni sugli autobus in partenza e in arrivo all’Università di Salerno.

LASCIA UN COMMENTO