Il Procuratore Corrado Lembo relatore d’eccezione alla “Festa dell’Estate” del Panathlon Club Salerno.

0
32

Il Panathlon Club Salerno chiude il primo semestre di attività sociale 2014, venerdì 6 giugno alle 20.30 presso il Lloyd’s Baia Hotel, ove terrà la tradizionale “Festa dell’Estate”, con un ospite di grande prestigio ed alto profilo professionale: il dottor Corrado Lembo, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Il titolo della conversazione è di interessante attualità: “Il ruolo del Procuratore della Repubblica, oggi”. Corrado Lembo è uno di quei magistrati che non chiede consensi, comunque. Persegue non per preconcetti l’illegalità ed ha in sommo grado la consapevolezza che “tutti i cittadini sono uguali di fronte alla Legge”.

È profondo conoscitore della criminalità organizzata, delle connivenze con il potere pubblico. A capo della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, sede di frontiera e di vitale importanza per il ripristino della legalità, ha ampiamente dimostrato come si può combattere la camorra entro i limiti delle leggi codificate.
Critico, quando la stragrande maggioranza dei cittadini di un comune del casertano disertò un corteo contro i responsabili dell’avvelenamento dei terreni per la produzione ortofrutticola.

Distaccato alla Procura di Salerno come vicario della Procura Nazionale Antimafia denunziò, fra l’altro, il patto scellerato tra camorra e ‘ndrangheta per stendere le mani sulla costruenda terza corsia autostradale Salerno-Reggio Calabria.

Corrado Lembo è un magistrato schivo, non ama i riflettori. Perciò sarà interessante ascoltare cosa concretamente pensa del ruolo del Procuratore della Repubblica, oggi.
All’incontro prenderanno parte il governatore dell’Area 11, Antonio E. Gambacorta, i presidenti dei club Campani e le massime autorità sportive, civili e militari della Provincia.

LASCIA UN COMMENTO