Prevenzione e diagnosi precoce del cancro al collo dell'utero, il Progetto Salute dell'AVIS di Giungano.

0
32

prevenzione-tumore-uteroL’AVIS di Giungano  attua  il “Progetto salute”.

In sede, nel bimestre ottobre-novembre, visite ginecologiche e pap test gratuiti.

Per anni, in passato, la patologia tumorale è stata concepita come un vero e proprio tabù, autentica sofferenza e vero dolore senza barlume di speranza e soluzione. Ricerca, prevenzione, diagnosi e terapia attualmente fortunatamente hanno modificato l’attività comportamentale e l’atteggiamento psico-sociale.

Oggi con l’ausilio della prevenzione e della diagnosi precoce guarisce una buona metà dei casi di cancro. Con le assidue e diffuse campagne di sensibilizzazione si potrebbe arginare il fenomeno fino all’80% dei casi, così come dettato  dalla Lega Italiana contro i Tumori.

L’AVIS  di Giungano, (Associazione Volontari Italiani Sangue), oggi propone lo screening per la prevenzione e la diagnosi precoce dei tumori della cervice uterina,, rivolto alle donne a partire dai 24 fino ai 64 anni. In Italia si stima che questa tipologia di affezione oggi colpisce ben 3.500 donne ogni anno.

La prevenzione del tumore sta a cuore, fra l’altro, anche all’AVIS di Giungano e tanto è dimostrato dall’attivazione del programma “Progetto salute”.

Possono aderire tute le donne iscritte all’AVIS del piccolo comune cilentano.

In sede sarà possibile effettuare gratuitamente visite ginecologiche e pap test previa prenotazione  da effettuarsi chiamando il numero 0828/1895758 dal lunedì al sabato e dalle ore 9. 30 alle ore 12.00. Prevenire è meglio che curare. Prevenire concretamente alla lotta contro il cancro vuol dire  specialmente e fattivamente azionarsi in termini di controllo anche in assenza di sintomi, senza inutili temporeggiamenti. Superando  paure e tabù e ponendo come prerogativa la logica della prevenzione di certo si potrà ritagliare una fetta e una qualità di vita migliore.

Emilio La Greca Romano di Saragni

LASCIA UN COMMENTO