Presentata la XII edizione di UniSaOrienta al Comune di Salerno.

0
54

STUDENTI AD UNISAORIENTAPresentata stamani presso la Sala Giunta del Comune di Salerno la XII edizione di UnisaOrienta, la manifestazione di orientamento promossa ogni anno dal CAOT – Centro di Ateneo per l’Orientamento e il Tutorato dell’Università di Salerno, in collaborazione con i 16 Dipartimenti dell’Ateneo.

UnisaOrienta 2016 si svolgerà nei giorni 17,18,19,22,23,24,25,26,29 febbraio e 1° marzo, presso il Campus universitario di Fisciano

Ad aprire la conferenza stampa di presentazione dell’evento è stato il Rettore dell’Università di Salerno, prof. Aurelio Tommasetti, che nel suo intervento ha messo in evidenza un dato: “Mentre nelle altre università si registra un calo di iscrizioni del – 7%, all’Università di Salerno abbiamo un +1% di iscrizioni. Potrà sembrare poco ma è un dato rilevante, in controtendenza nazionale. UnisaOrienta vedrà convergere verso il nostro Ateneo oltre 12.000 studenti della Campania e delle regioni limitrofe. Troveranno un campus pronto ad accoglierli, rinnovato anche negli spazi”. Le giornate di orientamento sono dedicate agli studenti e ai docenti degli Istituti superiori. “Principale obiettivo di UnisaOrienta è quello di avvicinare le future matricole alla realtà universitaria e di offrire loro strumenti utili a favorire una scelta consapevole sul futuro percorso di studio – ha sottolineato la prof. Rosalba Normando, delegata del Rettore all’Orientamento- da noi giungono studenti già motivati ad essere indirizzati al meglio su specifici percorsi di studio. Si sono prenotati già nelle loro scuole di appartenenza e questo consente di ottimizzare il loro incontro con l’Ateneo”.

CONFERENZA STAMPA UNISAORIENTALa conferenza stampa è stata ospitata a Palazzo di Città ed ha visto la presenza del Sindaco facente funzioni di Salerno, dott. Vincenzo Napoli: “L’Università è il fiore all’occhiello di Salerno. Il Campus è un gioiello che si arricchisce sempre di più di nuovi spazi e strutture. Siamo certi che i dodicimila studenti che lo visiteranno rimarranno soddisfatti, grazie al lavoro di potenziamento in tutti gli ambiti svolto da rettore Tommasetti”. L’assessore Ermanno Guerra ha messo in evidenza come non a caso l’amministrazione comunale abbia fatto la scelta di “Un assessorato ad hoc per la cultura e l’Università, come a ribadire il ponte naturale che esiste tra i due ambiti. UnisaOrienta è una manifestazione di grande valore e lo dimostra il grande numero di scuole ha fanno aderito”.

Nell’arco delle dieci giornate dell’evento, circa 150 docenti universitari terranno seminari di orientamento con particolare riferimento agli obiettivi formativi e agli sbocchi occupazionali dei corsi di laurea, incontrando 600 docenti delle scuole secondarie superiori. “UnisaOrienta – spiega il rettore dell’Università di Salerno, Aurelio Tommasetti – è una manifestazione di orientamento che non esaurisce la sua finalità nella diffusione di informazioni, ma intende offrire ai giovani un’opportuna occasione per facilitare e rendere più efficace il loro ingresso nel sistema dell’alta formazione, affinché la futura scelta universitaria sia davvero conseguenza della conoscenza di sé e possa soddisfare le aspettative personali”. Il boom delle precedenti edizioni ha portato ad un progressivo ampliamento della durata che consentirà quest’anno di offrire l’orientamento mirato di UnisaOrienta per 10 giorni. Diverse anche le novità per questa edizione, come sottolinea la professoressa Rosalba Normando, Delegata del Rettore all’Orientamento: “Novità di questa edizione è costituita dalla presenza di numerose citazioni di grandi autori e di uomini di scienza, che accompagneranno gli studenti durante la giornata offrendo spunti di riflessione. Le citazioni intendono rappresentare “consigli di viaggio” nel complesso percorso di transizione dalla realtà scolastica a quella universitaria. Gli aforismi saranno collocati su installazioni posizionate presso punti focali del campus, in una sorta di itinerario virtuale”.

  • I Personaggi della Cultura

Tratto distintivo della manifestazione è quello di inserire le attività tipiche dell’orientamento in una progettualità più articolata, che trovi nel binomio “Cultura-Formazione” il suo punto di partenza.
Le giornate di UnisaOrienta, infatti, accanto alle sessioni plenarie e ai seminari formativi prevedono un programma di incontri, che vede come protagonisti alcuni testimoni privilegiati. Si tratta di personalità rappresentative del mondo dell’università, del lavoro, della politica che parteciperanno ad UnisaOrienta per sollecitare i giovani a scegliere con consapevolezza il loro futuro percorso di studio ed a vivere l’esperienza universitaria come un importante momento di crescita culturale ed umana.

 

  • “Scatta” UnisaOrienta

L’edizione 2016 pone un’attenzione particolare al coinvolgimento diretto degli studenti. A tale scopo è stato lanciato il contest “Scatta UnisaOrienta”, l’iniziativa che invita gli studenti partecipanti a raccontare, attraverso uno scatto fotografico, i momenti più significati vissuti nel corso dell’evento. Le fotografie realizzate andranno pubblicate su “Instagram” utilizzando come hashtag di riferimento “unisaorienta”.
Gli scatti più originali saranno inseriti nella Guida all’Ateneo a.a.2017/18.

 

  • UnisaOrienta è social

Da quest’anno sarà possibile seguire la manifestazione anche attraverso il canale “Facebook” del Centro di Ateneo per l’Orientamento ed il Tutorato. Sulla pagina ufficiale del CAOT (https://www.facebook.com/caot.unisa/ ) saranno pubblicati il programma dell’evento, i video-racconti quotidiani, gli interventi degli ospiti, le interviste nonché le foto ed i video realizzati dagli studenti nel corso delle dieci giornate. Contatti stampa 328/0261293 – 339/1419515

LASCIA UN COMMENTO