Premio Franco Corbisiero, venerdì 30 a Bracigliano.

0
250

Venerdì 30 novembre alle ore 10,30, presso l’auditorium di Palazzo De Simone (Bracigliano – Sa) si terrà la cerimonia di premiazione della seconda edizione del premio nazionale di letteratura, cultura, giornalismo, arti e ambiente “Franco Corbisiero”.

Un maestro colto e cristiano, un poeta delicato e discreto da riscoprire attraverso un premio letterario e un convegno. Tale era Franco Corbisiero, nato a Torello di Mercato S. Severino nel 1923 e scomparso nel 1997, autore di diversi libri di poesie e di testi per l’infanzia.

L’evento, dedicato all’insegnante e poeta, si avvale del patrocinio della Regione Campania e del Comune di Bracigliano ed è sponsorizzato dal GAL Terra è Vita.

“La nostra mission – dichiara il presidente del GAL Terra è Vita Franco Gioia – è quella di favorire uno sviluppo armonico del territorio. Ciò passa anche per il recupero di quel bagaglio di esperienze positive lasciatoci in eredità da personaggi illustri che hanno animato le nostre comunità. Perciò siamo impegnati in questa iniziativa che attualizza la memoria della figura di Franco Corbisiero, ricordandone la vita pubblica e la produzione artistica, nonché l’attaccamento alle radici.  Si tratta di uno di quegli esempi che vogliamo portare all’attenzione della comunità, affinché sia elemento di riconoscibilità, di trasmissione e di stimolo a praticare le belle arti elevando ed esaltando le qualità del nostro territorio”.

Prestigiosa la giuria composta, tra gli altri, dai docenti universitari Francesco D’Episcopo e Alberto Granese, dal senatore Alfonso Andria, dalla giornalista Luisa Trezza, dal professore Lucio Nastri, studioso del poeta Corbisiero. Presenti tra gli altri, il sindaco di Bracigliano, Antonio Rescigno, l’on. Tommaso Amabile, presidente della Commissione Cultura della Regione Campania, l’On. Gigi Casciello, membro della Commissione Cultura della Camera Dei Deputati, l’ex sindaco di Salerno Aniello Salzano. Tanti i dirigenti scolastici presenti.

 

A condurre la giornalista Concita De Luca. Protagoniste le scuole del Comprensorio.

In seno al Premio una mostra fotografica sulla Costiera Amalfitana di Armando Montella.

LASCIA UN COMMENTO