A Piano Vetrale lo spettacolo dei Murales in onore di Paolo De Matteis

0
24

Si terrà martedì 29 luglio alle ore 18.30, a Piano Vetrale. Fraz. Orria (SA), l’apertura della manifestazione “Il pennello d’Oro”, rassegna d’arte contemporanea giunta alla 34° edizione, con il dibattito “Paolo De Matteis e il suo Paese dipinto nel Parco”, in ricordo del grande pittore nato a Piano Vetrale nel 1662.

Il dibattito si aprirà con i saluti istituzionali del geom. Manlio De Feo, Sindaco di Orria e del dott. Giuseppe Sica, presidente Pro – loco De Matteis. Successivamente interverranno: on. Alfonso Andria,  Dirigente EPT Salerno; dott.ssa Angela Pace, Commissario EPT Salerno; ing. Mauro Inverso, vice – presidente GAL Cilento Regeneratio ; dott. Paolo Menza, presidente Consorzio Pro – loco Cilento; on. Franco Brusco, già componente Commissione parlamentare Difesa. Le conclusioni saranno affidate al prof. Vincenzo Pepe, presidente della Fondazione Giambattista Vico. Modera: dott.ssa Nicoletta Serra, responsabile comunicazione GAL Cilento Regeneratio.

La manifestazione organizzata dalla Pro – loco De Matteis prevede 3 giorni dedicati all’arte con il concorso per le tre sezioni “Murales” “Pittura estemporanea” e “Collettiva di pittura e fotografia”. Il 31 luglio la cerimonia conclusiva della manifestazione. La manifestazione nasce per valorizzare la figura del noto pittore Paolo De Matteis, nato a Piano Vetrale nel 1662, allievo di Paolo Giordano, le cui opere si possono ammirare in numerose città italiane e straniere.

La manifestazione è accompagnata da “Paese in festa”, iniziativa che prevede degustazioni di prodotti enogastronomici della civiltà rurale contadina per le vie del borgo, con la possibilità di immergersi nella vita rurale attraverso la visita alla “Casa dei ricordi”, curata da Emilio Inverso. La manifestazione organizzata ha il patrocinio del GAL Cilento Regeneratio, della Regione Campania, della Provincia di Salerno, del Comune di Orria, del Parco nazionale Cilento, Vallo di Diano e Alburni, della Comunità Montana Gelbison Cervati, dell’EPT di Salerno, Banca del Cilento e Lucania Sud.

LASCIA UN COMMENTO