Pianisti dagli Usa e da Taiwan venerdì 6 a Palazzo Mezzacapo a Maiori.

0
177

Kathryn Brown, James Giles, Wei Lung Li e Chen-Shen Fan sono i pianisti attesi a Maiori per il nuovo concerto dell’Amalfi Coast Music & Arts Festival, venerdì 6 luglio, nello splendido salone degli affreschi di Palazzo Mezzacapo (ore 21, ingresso libero). Il maestro Giles, in carica alla Northwestern University di Chicago e direttore del programma pianistico del festival, e Kathryn Brown, capo del Dipartimento di Pianoforte del “Cleveland Institute of Music”, apriranno il recital con l’esecuzione a quattro mani della “Dolly Suite” di Faurè.

Seguiranno il rinomato professore taiwanese Wei Lung Li della “Tainan National University of the Arts”, nella proposta della Fantasia op. 17 di Schumann, ed il giovane talentuoso Chen-Shen Fan con la Sonata op. 106 di Beethoven, detta “Hammerklavier” (“per la tastiera a martelli”).

Già di scena su importanti palcoscenici mondiali, James Giles recentemente si è esibito in Francia, in Spagna, in Cina e a Firenze, ha registrato con la St. Petersburg Chamber Philharmonic in Russia, e, negli Usa, ha tenuto recital in Florida, California, North Carolina. La concertista Kathryn Brown, pianista e co-fondatrice dei “Myriad Chamber Players”, ha collaborato con musicisti delle maggiori orchestre e con membri del “Guarneri String Quartet” e del “Beaux Arts Trio”, oltre a suonare, tra gli altri, con il “Cavani String Quartet” ed il “Verdehr Trio”.

Wei Lung Li si è distinto sin da giovane nel suo paese d’origine vincendo numerosi premi. Si esibisce in ambito internazionale e ha suonato nelle maggiori sale da concerto a Taiwan, Singapore, in Cina e Indonesia. Chen-Shen Fan, già vincitore di premi che lo hanno portato a suonare a New York presso la Weill Recital Hall della Carnegie Hall e la Steinway Hall, ha conquistato nel 2017 il 2° premio del Concorso pianistico internazionale dell’American Liszt Society.

Nel successivo appuntamento del festival, sabato 7 luglio, nella storica chiesa di San Domenico, a Maiori, saranno presentati alcuni dei tanti giovanissimi talenti pianistici protagonisti della sezione “Young artist concert series”. Tutti i concerti sono ad ingresso libero.

LASCIA UN COMMENTO