Percorso del babà, uno dei simboli della pasticceria campana, intervista a Remo Mazza della Pasticceria Romolo.

0
4281

Continuano le tappe del Peercorso del Babà che La Comunicazione Adv ha intrapreso tra Gazzetta di Napoli, Gazzetta di Salerno e Sapori Condivisi.

Questa tappa del Percorso del Babà ha come protagonista uno dei nomi storici della pasticceria Salernitana, Romolo, che ha nel dolce bagnato uno dei suoi fiori all’occhiello.

“Ognuno ha la sua ricetta”, spiega Remo Mazza, titolare e figlio del fondatore Romolo, “si parte sempre da un impasto di farina di prima qualità ed uova, proprio le uova portano un processo di lievitazione molto aperta in modo che il prodotto sia molto digeribile. Altro elemento distintivo è la bagna, tradizionale al rum oppure la variante al limoncello tipicamente campana. Al babà semplice si è poi affiancato quello con le fragoline, o farcito con panna montata, crema pasticciera o cioccolato.”

LASCIA UN COMMENTO