P2P Givova, ultimo impegno stagionale e saluto al pubblico contro Perugia.

0
119

La “maratona” di volley vivrà la sua ultima tappa domenica 8 aprile al Palasemprefarmacia.it di Capriglia. La P2P GIVOVA, 34 punti e 10 vittorie più qualche tie break gettato alle ortiche, certa del sestultimo posto in classifica che le ha consegnato già da due turni l’aritmetica salvezza in serie A2, affronterà alle ore 17 la Bartoccini Perugia, battuta a domicilio all’andata, nella gara che segnava il giro di boa del campionato.  Un girone dopo, la P2P lucida il suo obiettivo di squadra e pure qualche traguardo individuale, che premia la lungimiranza estiva, in sede di campagna acquisti: l’opposto cubano Mendaro Leyva è il secondo bomber del campionato (631 punti in 31 gare con un turno ancora da giocare, alle spalle di Gray del Soverato), il capitano Strobbe (290 punti) ha già migliorato il bottino della stagione precedente e può ancora rimpinguarlo nell’ultimo match della stagione regolare contro Perugia.

La giornata al Palasemprefarmacia.it comincerà con un’ora d’anticipo rispetto al fischio d’inizio. Alle ore 16, infatti, la P2P saluterà e ringrazierà i propri sponsor, tifosi, baby pallavolisti, tutti gli appassionati di volley.

Date, incroci, ricordi e soprattutto ricostruzione: un anno fa – era il 3 aprile – la P2P perdeva a Montella e Roma batteva Isernia, consegnando alle irnine la retrocessione aritmetica in B2. Per nulla fiaccata, anzi convinta di aver pagato immeritatamente dazio ad una serie di sfortunate coincidenze, la società bianco-rosso-blu rilanciava le proprie quotazioni e ambizioni esponendo al cospetto dei propri tifosi il seguente striscione: “Lo stile non retrocede”. A distanza di un anno, dopo l’acquisizione del titolo sportivo di serie A2, sono cambiati i volti, l’aria, la categoria, la “casa” pallavolistica, ma non la parola che ispira azioni e comportamenti. Un anno dopo – solare e pallavolistico – “Lo stile restA”. Sarà questo il tema e filo conduttore dell’ultima giornata di campionato che in campo comincerà alle ore 17 (sfida alla Bartoccini Perugia, salva dopo l’exploit nel derby con Orvieto) e che sugli spalti, invece, comincerà un’ora prima. Alle ore 16, al Palasemprefarmacia.it di Capriglia, la P2P GIVOVA incontrerà e abbraccerà simbolicamente i propri sponsor, i tifosi, gli abbonati della prima ora, tanti giovani pallavolisti. L’invito è stato esteso alle società della provincia e a tante della regione, perché tutti si sentano compartecipi e difensori di un patrimonio sportivo, la serie A2 di volley. Sarà una giornata di festa e la P2P ha deciso per l’occasione di non attivare la prevendita dei biglietti. L’ingresso, dunque, sarà gratuito per una no stop di volley. Sotto rete si affronteranno due squadre che hanno raggiunto i propri obiettivi ma che vogliono chiudere in bellezza. Reduce dalla vittoria in tre set nel derby di mercoledì scorso contro Caserta, la P2P GIVOVA vuole riconfermarsi in casa. Nel recupero della quattordicesima giornata di ritorno di A2, Perugia è stata, invece, battuta da Marsala ma il risultato non sposta gli equilibri in classifica: in virtù del maggior numero di partite vinte durante la stagione, Perugia è già matematicamente salva mentre Marsala è condannata alla retrocessione anche se riuscisse a raggiungere la Bartoccini domenica prossima, approfittando di un eventuale passo falso delle umbre contro la P2P GIVOVA. Il loro coach, Bovari, ha tenuto precauzionalmente a riposo Lotti e Garcia Zuleta. Sul fronte infermeria, a Baronissi, lo staff medico monitora Victoria Lopez dopo la forte contusione rimediata alla testa, durante il match di Caserta. La portoricana stringerà i denti e dovrebbe comunque far parte della gara.

LASCIA UN COMMENTO