Ospedale di Castiglione, dal 1 novembre riprende il servizio di rianimazione.

0
232

Dal 1° Novembre 2016 sarà ripristinato il regolare servizio di rianimazione presso il Presidio Ospedaliero Costa D’Amalfi, con la presenza dei rianimatori di tutti i plessi dell’Azienda Ospedaliera  Universitaria San Giovanni e Ruggi D’Aragona, che a rotazione effettueranno turni regolari su disposizione della direzione strategica.

Giorno dopo giorno si riempie di contenuti il nostro Ospedale con attrezzature indispensabili e moderne  ed una riorganizzazione necessaria per concretizzare fattivamente l’Ospedale in deroga / Zona disagiata, previsto dal nuovo Piano Ospedaliero Regionale.

A breve verrà ripristinato anche il servizio di radiologia per il turno notturno con l’arrivo di 5 specialisti, servizio fondamentale per innalzare  i livelli di efficienza e di sicurezza della struttura e  allo stesso tempo generare  risparmio per l’Azienda Ospedaliera con l’eliminazione di ricoveri talvolta inutili e viaggi al San Giovanni e Ruggi D’Aragona durante la notte, per esami radiologici che sottraggono tempo e risorse.

La Conferenza dei Sindaci della Costa D’Amalfi , ringrazia il Presidente  della Regione  On. Vincenzo De Luca, il Consigliere delegato alla Sanità Dott. Enrico Coscioni, il Direttore Generale dell’Aziendale Ospedaliera Universitaria S. Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona, Dott. Nicola Cantone; il Direttore Sanitario Dott. Nicola Silvestri, il Direttore dell’Ospedale Costa D’Amalfi Dott. Francesco De Caro; per la costanza e la determinazione  a tutela della Sanità pubblica  in Costa D’Amalfi .

Sarebbe opportuno  che tutti partecipassero con responsabilità a tali processi , a salvaguardia di un servizio indispensabile e a difesa di un territorio difficile da gestire.

La Conferenza dei Sindaci, continuerà a lavorare in questa esclusiva direzione.

LASCIA UN COMMENTO