Open Day Dsabilità Intellettiva mercoledì 28 a cura di Anffas.

0
111

Mercoledì 28 marzo, in occasione della Giornata Nazionale della Disabilità Intellettiva e/o Relazionale, tutte le strutture e i servizi gestiti dall’Anffas Onlus, Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o relazionale, proporranno il tradizionale Open Day dedicato all’informazione e alla sensibilizzazione sui diritti civili e umani dei cittadini con disabilità sanciti dalla Convenzione Onu. L’appuntamento di quest’anno è particolarmente significativo perché la sede nazionale dell’Anffas compie 60 anni: era il 28 marzo 1958, infatti, quando Maria Luisa Menegotto, mamma di un bambino con disabilità, fondò a Roma, insieme ad altri 10 genitori l’Associazione che oggi in Italia è riferimento per oltre 30.000 persone con disabilità e i loro familiari.

In tutta Italia le iniziative saranno all’insegna dell’inclusione sociale, un momento importante per sensibilizzare la comunità rispetto alla necessità che l’obiettivo si costruisca insieme, conoscendo anzitutto i luoghi, gli spazi e i percorsi socio-sanitari e socio-assistenziali della disabilità.

A Salerno presso  il Centro Diurno Integrato “Giovanni Caressa” le porte saranno aperte dalle 9.30 alle 12.30 in via del Tonnazzo n. 83 (località Fuorni)dove sarà possibile conoscere  “La bottega Anffas”, un percorso tra i laboratori per conoscere i luoghi e i manufatti in gesso, decoupage e ceramica;  la “Piazza del commercio”, l’area esterna dedicata alle esposizioni; l’Anffas Museum  per ripercorrere le tappe più importanti della storia di Anffas tra immagini e parole. Ci sarà anche la possibilità di lasciare proposte per il futuro dell’Associazione mediante la realizzazione di videobox, tavoli tematici e la stanza dei pensieri e di partecipare a giochi sportivi all’interno del campetto organizzati in la collaborazione dell’ Unione Sportiva Valentino Mazzola Coperchia. Infine nell’anfiteatro andrà in scena una rappresentazione teatrale  a cura del gruppo “La Girandola” e un flash mob finale per festeggiare i 60 anni di Anffas in collaborazione con la regista Carolina Damiani.

 

“L’Anffas Onlus di Salerno – afferma Salvatore Parisi, Presidente della sede salernitana dell’Associazione, Coordinatore regionale e Consigliere nazionale di Anffas –  porta avanti anzitutto una battaglia culturale, come quella di contrastare gli stereotipi, i pregiudizi e le numerose discriminazioni che ancora oggi circondano le persone con disabilità. Oltre il desiderio di raccontare il lavoro, la passione e la dedizione di familiari e operatori”.

LASCIA UN COMMENTO