Open Day al Giustino Fortunato di Eboli domenica 28.

0
606

Si svolgerà domenica 28 gennaio dalle 10 alle 20 l’open day dell’Istituto Tecnico Agrario Giustino Fortunato di Eboli, lo storico Istituto ebolitano che apre anche quest’anno le sue porte a tutti coloro che vogliano immergersi in un ambiente scolastico dinamico, innovativo ed esclusivo.  Fiore all’occhiello della struttura scolastica è lo stretto rapporto con le aziende di settore, gli ordini professionali, gli enti, le istituzioni del territorio, l’Università,  che garantiscono in partenariato le attività di alternanza scuola-lavoro che si svolgono nell’azienda agraria , negli opifici e nei laboratori annessi all’Istituto, ponte concreto con il mondo del lavoro, dell’Università e della ricerca. Saranno presenti:il Consorzio in Destra Sele, Coldiretti,Consorzio EVO, l’OP Terraorti, l’ azienda Mellis e Gioia, l’Ordine dei periti agrari ed agronomi forestali, Olevanoil,  l’Università degli studi di Salerno, aziende di prodotti di nicchia afferenti anche alla dermocosmesi e all’estrazione di piante officinali.

“I Ministeri delle Politiche Agricole alimentari e forestali e dei beniculturali e del turismo hanno proclamato il 2018 anno nazionale del ciboitaliano” dichiara il Dirigente scolastico Laura Cestaro.” Pertanto, la cifra dell’open day di quest’anno sarà la valorizzazione dei riconoscimenti Unesco legati al cibo come la Dieta mediterranea, nonché le eccellenze proprie del nostro territorio, a cominciare dalla trasformazione dei prodotti aziendali negli opifici annessi. Apriremo agliospiti il caseificio, l’oleificio e la cantina didattica, di cui vantiamo l’unica filiera completa della Provincia, che quest’anno ha raggiunto picchi di riconosciuto valore grazie alla supervisione tecnica dell’esperto in enologia Luca Vecchio , giovanissimo ebolitano con un curriculum di respiro nazionale. Degustazione, tracciabilità e panel test, con la sapiente e consolidata regia del prof. Mario Monaco, già docente dell’Istituto e del prof. Benedetto Reppuccia, Direttore dell’azienda agraria ed esperto di olio e panel test, garantiranno valorizzazione delle eccellenze, identità, tradizione, appartenenza, incoerenza con la mission dell’istituto, finalizzata ad enfatizzare le risorse del territorio con l’obiettivo di trattenere i giovani nella nostra terra, straordinariamente ricca di opportunità di crescita e di sviluppo enogastronomico e culturale.” I giovani che decideranno di iscriversi all’Istituto Agrario di Eboli, unico nella Provincia diSalerno, in coerenza con le risorse del territorio, infatti,potranno scegliere fra tre indirizzi: Produzione e trasformazione;Gestionale dell’Ambiente e del Territorio; Viticultura e Enologia, individuando i propri talenti, con l’incontro, oltre che con le numerose aziende partner, della didattica prevalentemente laboratoriale garantita dai numerosi laboratori in dotazione dell’Istituto: Azienda Agraria integrata; Industrie Agrarie;Chimica degli Alimenti;Micropropagazione; Linguistico; Multimediale; Topografia; Scienze Naturali; Patologia ed Entomonologia; Estrazione di Piante Officinali;Laboratorio Cl@sse 2.0; Cantina Didattica; Caseificio Didattico; Oleificio Didattico; Trasformazione di frutta in confetture e marmellate;Zootecnia. Il Made in Italy ,insomma, è ampiamente rappresentato nella Piana del Sele e curvato didatticamente nello storico Istituto, che garantisce opportunità di lavoro, di ricerca, di studio successivo nell’ottiva della valorizzazione del nostro territorio.

LASCIA UN COMMENTO