Non è Pasqua senza la pastiera, la ricetta salernitana con il riso.

0
579

La tradizione Campana vuole che nel periodo Pasquale oltre a scambiarsi le classiche uova di Pasqua, le colombe pasquali farcite (fatte in casa o comprate in pasticceria) o qualunque altro regalo fai da te che riproponga i simboli della pasqua, non si possa dimenticare, in qualunque caso, il dolce tradizionale pasquale: La Pastiera.

Quest’anno la Pasqua cadrà nel giorno 1 aprile 2018 e tra i festeggiamenti in famiglia non potrà mancare la pastiera, c’è chi attribuisce la pastiera come dolce tipico Napoletano, altri invece ritengono che sia di origine Salernitana.

Altre teorie in merito hanno affermato che la pastiera di grano sia stata creata a Napoli, mentre la pastiera di riso sia originariamente Salernitana.

Ma per entrare nel vivo della tradizione, ora scopriremo gli ingredienti che compongono uno dei dolci preferiti del periodo pasquale.

PER LA PASTIERA DI GRANO:

-INGREDIENT PER LA PASTA FROLLA: 500 g di farina, 200 g di zucchero, 200 gr di burro, 3 uova , arancia grattugiata, mezza bustina di pane degli angeli(lievito per dolci), un pizzico di sale.

-INGREDIENTI PER IL RIPIENO: 1 barattolo di grano,350 g di ricotta, 300 g di zucchero, 5 uova (di cui 3 intere e 2 tuorli), 200 ml di latte, 50 g di burro, 300 g di grano precotto, liquore millefiori (2 fialette ), inoltre a proprio piacimento si possono inserire anche i canditi.

 

PROCEDIMENTO PASTA FROLLA: Prima di tutto è necessario prendere il burro dal frigo e lasciarlo ammorbidire a temperatura ambiente, poi si comincia aggiungendo in una ciotola la farina e lo zucchero, successivamente si aggiungono le uova ed un pizzico di sale, poi l’arancia grattugiata e mezza bustina di pane degli angeli (lievito per dolci), si continua ad impastare fino ad ottenere un panetto solido. Una volta pronto il panetto si ripone nella pellicola trasparente per alimenti e si lascia raffreddare in frigo(almeno 1 ora).

 

PROCEDIMENTO PER IL RIPIENO: Prendere un pentolino e posizionarlo sul piano cottura con fiamma media ,aggiungere un barattolo di grano, il burro e il latte , mescolare spesso per evitare l’attaccatura del contenuto alla base del pentolino, il contenuto è pronto quando si è addensato. Poi spegnere la fiamma e far raffreddare il preparato.

Nel frattempo setacciare la ricotta con lo schiacciapatate e mescolare la ricotta con lo zucchero, successivamente aggiungere 2 uova intere e 2 tuorli e una volta mescolato il tutto aggiungere insieme la vanillina e il liquore millefiori.

 

PROCEDIMENTO FINALE: Prendere la pasta frolla dal frigo (ricordando di lasciare una parte di pasta frolla per preparare le strisce da inserire alla fine sulla pastiera), stendere l’impasto con il mattarello e riporre l’impasto disteso in una teglia, in seguito bisogna inserire il ripieno fino all’orlo nella teglia e infine inserire le strisce in modo verticale ed orizzontale. Inserire la teglia in forno statico a 180° per circa un’ora.

 

Concetta Bottiglieri.

LASCIA UN COMMENTO