Nomine Sanità, M5S presenta interrogazione al Governo: perchè non si è opposto nonostante parere contrario del Ministro della Salute?

0
52

 

“In Italia esiste solo una legge: quella di Vincenzo De Luca, governatore della Campania, autorizzato da Renzi a fare quello che vuole. Anche a trasgredire una legge dello Stato, purché porti quanti più voti possibile alla causa referendaria del premier non eletto”.

Lo dichiara Silvia Giordano, che insieme a Vega Colonnese, ha presentato un question time sulle nomine dei dirigenti in sanità fatte da De Luca prima che venisse definitivamente approvata la Legge Madia e adesso chiede in una interrogazione il motivo della mancata impugnazione.

“Il Consiglio dei Ministri ha deciso di non impugnare la legge, nonostante il parere negativo del Ministero della Salute e le battaglie fatte anche nel consiglio regionale della Campania da parte del M5S. E’ un atto grave e vergognoso questo del premier, che continua a comportarsi come un uomo solo al comando, senza curarsi neanche del parere del ministro che fa parte del suo Governo – continua Giordano -. Renzi e De Luca sono molto simili, ma prima o poi i cittadini li puniranno perché entrambi stanno tradendo i principi di trasparenza e meritocrazia di cui gli italiani hanno bisogno. La sconfitta al prossimo referendum costituzionale sarà il primo passo per far abbassare i toni al Governo”.

 

LASCIA UN COMMENTO