Musée Éclaté – Museo senza limiti, rifinanziato dalla Regione il progetto del Comune di Pontecagnano.

0
390

Pontecagnano Faiano si conferma città della storia, dell’arte, dell’archeologia e del marketing territoriale.

Per il secondo anno consecutivo, la Regione Campania ha infatti espresso parere favorevole alla proposta di finanziamento di “Musée Éclaté – Museo senza limiti” II edizione, a valere sulla misura del POC 2014-2020, linea strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”.

Un risultato importante, che consentirà all’ente di incassare 63.700,00 euro, da destinare ad un progetto in coerenza con la precedente edizione e dunque finalizzato a valorizzare il patrimonio storico-archeologico della città.

Grazie al contributo della Regione, che ha collocato la proposta del Comune di Pontecagnano Faiano ed il Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano “Etruschi di Frontiera” all’ottantaseiesimo posto fra quelle presentate, verranno individuate nuove aree per la creazione di uno spazio di dialogo tra archeologia e arte contemporanea, da definirsi tra settembre 2019 e giugno 2020.

Protagonisti saranno ancora una volta gli artisti, che aderiranno al bando di concorso che verrà appositamente indetto per individuare i creatori delle opere da collocare in punti rilevanti, sotto il profilo archeologico, della città.

In un continuo scambio fra Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano “Etruschi di Frontiera” e Museo itinerante, ovvero senza limiti, saranno organizzate visite guidate tematiche, attività didattiche e laboratoriali per ragazzi e bambini, installazioni videomapping e tutta una serie di iniziative culturali per coinvolgere la comunità.

“Aumenta la nostra soddisfazione. Il lavoro di mesi è stato premiato con un altro riconoscimento: l’approvazione, ed il conseguente finanziamento, di un’idea progettuale a cui teniamo molto” – ha affermato l’Assessore alla Cultura ed al Marketing Territoriale Adele Triggiano. “Musée Éclaté è stato, e sarà, un contenitore di conoscenze, competenze, opere e percorsi, che valorizzerà ulteriormente il nostro inestimabile patrimonio storico, archeologico e culturale. Appuntamento a settembre per l’inizio di questa nuova e grande avventura”.

“Abbiamo trasferito a Pontecagnano Faiano un modello nuovo, avanzato, interattivo, di fare cultura” – ha asserito il Sindaco Giuseppe Lanzara. “Non più metodi tradizionali, ma opportunità all’avanguardia per valorizzare un territorio che vede nella storia e nel patrimonio archeologico un potenziale enorme, che ci impegneremo sempre, come stiamo facendo, a promuovere ed a potenziare”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here