Ludopatia, iniziativa di JCI Salerno domenica allo Stadio Arechi.

0
30

jcisalernoDomenica 14 Settembre, alle ore 11.00, allo Stadio Arechi di Salerno prende avvio un progetto di JCI Italy sulla ludopatia. Durante Salernitana – Aversa Normanna, una delegazione della JCI Italy, con la partecipazione del presidente nazionale Gianfranco Demilio e del presidente mondiale 2013 di JCI INTERNATIONAL Chiara Milani, lancerà un’ importante iniziativa sulla ludopatia.

La JCI Italy è la sezione nazionale della Junior Chamber International (JCI), partner dell’ONU e leadership globale di giovani cittadini attivi tra i 18 ed i 40 anni. L’associazione ha come missione offrire opportunità ai giovani si facciano da promotori di cambiamenti positivi.

Ogni anno in Italia vengono organizzati un Congresso, un’Assemblea Generale e Consigli Direttivi Nazionali itineranti, che quest’anno l’organizzazione locale di Salerno, presieduta dall’avvocato Olivia Pontone, ospita nei giorni 13 e 14 settembre 2014, con la partecipazione dell’intero Board Nazionale e della Chairperson del Senato JCI mondiale.

Oltre ad assistere alla partita US Salernitana 1919 vs Aversa Normanna la delegazione nazionale ed i soci dell’organizzazione locale accompagnati dall’avvocato Andrea Criscuolo senatore JCI, effettueranno, nei minuti che precedono la gara e nell’intervallo tra il primo ed il secondo tempo, un sondaggio sul tema della “ludopatia”, meglio conosciuto come gioco d’azzardo patologico, un disturbo del comportamento che sarà oggetto di un’altra iniziativa di sensibilizzazione della popolazione durante l’assemblea nazionale che si terrà tra un mese a Torino.

In tutto il modo infatti i soci JCI uniscono i vari settori della società per creare soluzioni sostenibili, partendo dall’analisi delle necessità della società. Tra i bisogni individuati da JCI Italy, c’è appunto quello di sensibilizzare la popolazione verso la piaga della ludopatia, che affligge persone anche in Campania.

“Lo stadio è una piattaforma, un’area di aggregazione sociale che con questa iniziativa – dichiara Luca Iovine, vice-presidente nazionale JCI – si vuole utilizzare come panel statistico per un sondaggio significativo su un problema importante che in alcuni casi coinvolge purtroppo anche gli sportivi. I campi di calcio ospitano, oltre gli ultras, famiglie e bambini e la JCI vorrebbe sia raccogliere opinioni su un tema critico, sia offrire lo spunto per far riflettere e sensibilizzare l’intera comunità degli sportivi salernitani”.

Per informazioni su JCI www.jciitaly.org, tel 089 951605

LASCIA UN COMMENTO