L’importanza del dialogo interculturale al centro della prossima Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico.

0
116

Tempio di Cerere BmtaDa giovedì 27 a domenica 30 ottobre 2016 si svolgerà a Paestum la XIX edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico: l’area adiacente al Tempio di Cerere (Salone Espositivo, Laboratori di Archeologia Sperimentale, ArcheoIncontri, ArcheoVirtual), il Museo Archeologico Nazionale (Conferenze e Workshop con i buyers esteri) e la Basilica Paleocristiana (Conferenze, Premi, ArcheoLavoro, Incontri con i Protagonisti) continueranno ad essere le suggestive location della Borsa.

La BMTA si conferma un format di successo – testimoniato dalle prestigiose collaborazioni di organismi internazionali quali UNESCO, UNWTO e ICCROM – e un evento originale nel suo genere: sede dell’unico Salone espositivo al mondo del patrimonio archeologico e di ArcheoVirtual, l’innovativa mostra internazionale di tecnologie multimediali, interattive e virtuali; luogo di approfondimento e divulgazione di temi dedicati al turismo culturale ed al patrimonio; occasione di incontro per gli addetti ai lavori, per gli operatori turistici e culturali, per i viaggiatori, per gli appassionati; opportunità di business nella splendida cornice del Museo Archeologico con il Workshop tra la domanda estera selezionata dall’Enit e l’offerta del turismo culturale ed archeologico.

 

Diversi momenti della XIX edizione saranno dedicati a Palmira e all’importanza del dialogo interculturale:

–            venerdì 28 ottobre sarà consegnato l’International Archaeological Discovery Award “Khaled al-Asaad” alla più significativa scoperta archeologica del 2015, alla presenza di Walid Asaad, figlio del Direttore del sito archeologico di Palmira che ha pagato con la vita la difesa del patrimonio culturale. Il Premio, promosso dalla Borsa e da Archeo e giunto alla seconda edizione, verrà assegnato in collaborazione con le testate internazionali, tradizionali media partner della BMTA: Antike Welt (Germania), Archäologie der Schweiz (Svizzera), Current Archaeology (Regno Unito), Dossiers d’Archéologie (Francia). Sulla pagina Facebook della Borsa è possibile votare per lo “Special Award”;

–            venerdì 28 ottobre si svolgerà la Conferenza “I Musei Archeologici del Mediterraneo per il dialogo interculturale” nell’ambito dell’evento #pernondimenticare il Museo del Bardo, 18 marzo 2015: dallo scorso anno, infatti, la Borsa vuole ricordare l’attentato al Museo di Tunisi perché ogni cittadino del mondo, al di là di appartenenze religiose o politiche, deve essere consapevole che il patrimonio culturale è un bene comune e rappresentazione di identità nazionale al servizio del dialogo interculturale. Alla Conferenza interverranno: Somaya Abdel Samea Direttore dell’Egyptian Museum de Il Cairo, Anne-Marie Afeiche Direttore del Museo Nazionale di Beirut, Moncef Ben Moussa Direttore del Museo del Bardo di Tunisi, Mounir Bouchenaki Consigliere Speciale del Direttore Generale Unesco e Direttore Arab Regional Centre for World Heritage, Silvia Costa Presidente Commissione Cultura e Istruzione del Parlamento Europeo, Stefano De Caro Direttore Generale ICCROM, Muriel Garsson Direttore del Museo di Archeologia Mediterranea di Marsiglia, Christian Greco Direttore Fondazione Museo delle Antichità Egizie di Torino, Dimitrios Pandermalis Direttore del Museo dell’Acropoli di Atene, Antonia Pasqua Recchia Segretario generale MiBACT, Gabriel Zuchtriegel Direttore Parco Archeologico di Paestum;

–            sabato 29 ottobre avrà luogo la Conferenza #Unite4Heritage for Palmyra, con Walid Asaad Ultimo Direttore delle Antichità e del Museo di Palmira, Mounir Bouchenaki Consigliere Speciale del Direttore Generale Unesco e Direttore Arab Regional Centre for World Heritage, Francesco Caruso Consigliere ai Rapporti Internazionali e all’Unesco del Presidente della Giunta Regionale della Campania, Paolo Matthiae Archeologo e Direttore della Missione archeologica in Siria “Sapienza” Università di Roma, Fabrizio Parrulli Comandante Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, Mohamed Saleh Ultimo Direttore per il Turismo di Palmira;

–            sabato 29 ottobre la giornalista del Tg1 Rai Stefania Battistini intervisterà Walid Asaad Ultimo Direttore delle Antichità e del Museo di Palmira e Mohamed Saleh Ultimo Direttore per il Turismo di Palmira.

 

In occasione degli “Incontri con i Protagonisti”, il grande pubblico potrà ascoltare dal vivo importanti archeologi e noti divulgatori della TV: Syusy Blady (venerdì 28 ottobre ore 15), l’archeologo ed egittologo Zahi Hawass (sabato 29 ore 15), Mario Tozzi (sabato 29 ore 17), l’archeologo del National Geographic Fredrik Hiebert (sabato 29 ore 18).

 

Il programma prevede, inoltre, numerose sezioni speciali: ArcheoIncontri per conferenze stampa e presentazioni di progetti culturali e di sviluppo territoriale; ArcheoLavoro orientamento post diploma e post laurea con presentazione dell’offerta formativa a cura delle Università presenti nel Salone; ArcheoStartUp in cui si presentano nuove imprese culturali e progetti innovativi nelle attività archeologiche; Laboratori di Archeologia Sperimentale per la divulgazione delle tecniche utilizzate nell’antichità per realizzare i manufatti di uso quotidiano; Premio “A. Fiammenghi” per la migliore tesi di laurea sul turismo archeologico; Premio “Paestum Archeologia” assegnato a coloro che contribuiscono alla valorizzazione del patrimonio culturale; visite guidate ed educational per giornalisti e visitatori.

Istituzioni, Enti, Paesi Esteri, Regioni, Organizzazioni di Categoria, Associazioni Professionali e Culturali, saranno presenti nel Salone Espositivo, per vivere da protagonisti quattro giorni straordinari in occasione della XIX BMTA, nell’area archeologica della città antica di Paestum, nei giorni 27-28-29-30 ottobre 2016.

 

Per ulteriori informazioni e per consultare il programma della Borsa: www.bmta.it

LASCIA UN COMMENTO