Le nuove solitudini nello specchio dei social, incontro sui giovani ed il bullismo lunedì 2 a Palazzo Sant’Agostino.

0
504

Lunedì 2 ottobre, alle ore 15:00, nel Salone Bottiglieri di Palazzo Sant’Agostino, sede della Provincia di Salerno, è stato organizzato un evento dal titolo: “Le nuove solitudini nello specchio dei social. Spicchi di vita dei giovani…di ogni età”.

Si affronterà un argomento di attualità come il bullismo e si discuterà delle nuove dinamiche sociali che scaturiscono dall’uso sfrenato, a volte incosciente ed inconsapevole, di internet ed in particolare dei social network.
Ai saluti istituzionali del Presidente della Provincia di Salerno, Dott. Giuseppe Canfora, faranno seguito vari interventi di professionisti di spessore che entreranno nello specifico dell’argomento. A fare gli onori di casa anche Eva Avossa, assessore all’istruzione del Comune di Salerno.
A seguire sarà la volta di Mariarosaria Vitiello, docente di matematica e fisica, consigliere politico del Presidente con delega alle politiche culturali, educative e scolastiche, ideatrice e organizzatrice dell’evento. Nel suo intervento la prof.ssa Vitiello illustrerà le necessità che hanno spinto la Provincia di Salerno all’organizzazione di un Osservatorio Provinciale per l’infanzia e l’adolescenza. L’Osservatorio permetterà non solo di portare alla luce un fenomeno in forte crescita, il bullismo, ma anche di offrire un’opportunità concreta di combatterlo coinvolgendo principalmente gli istituti scolastici, dove il fenomeno è sempre più frequente, ed anche quelle associazioni, meno conosciute, dove accadono casi spesso sotterrati e non risolti. L’Osservatorio nasce come punto di raccolta di dati e di opportunità di coordinamento delle iniziative che altre istituzioni, nello specifico dell’argomento, stanno adottando o hanno già divulgato nella Provincia di Salerno.
Seguiranno gli interventi specifici dei vari ospiti relatori. Ad aprire sarà la dirigente settore adolescenti ASL Salerno Rosa Zampetti che illustrerà le modalità di intervento e le tecniche adottate dall’Asl per dire no ai fenomeni del bullismo e del cyber bullismo.
Gli aspetti patologici dei fenomeni del bullismo e del cyber bullismo saranno illustrati da Aldo Diavoletto Psichiatra Infanzia e Adolescenza presso il Dipartimento di salute mentale ASL Salerno. Nello specifico Diavoletto incentrerà il suo intervento sui disagi e sulle psicopatologie nell’adolescenza, con particolare riferimento ad internet e i suoi coinvolgimenti.
Le conclusioni saranno affidate agli interventi di Elena Ferrara, senatrice Pd e prima firmataria del Ddl per la prevenzione del cyber bullismo.
A seguire interverrà Michele De Capola, Vice Questore Aggiunto Dirigente del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Campania “Napoli” che parlerà dei rischi e dei pericoli della rete internet, minori vittime e autori di reato.
Poi interverrà il dott. Pasquale Andria, Presidente del Tribunale per i minori e le famiglie, che relazionerà sull’argomento.
I saluti finali saranno affidati ad Angelica Saggese, senatrice Pd, e a Renato Pagliara, Dirigente MIUR Ambito Territoriale Salerno.

LASCIA UN COMMENTO