Le notti della macumba, Piera Carlomagno presenta il suo libro mercoledì 19 al Circolo Canottieri di Salerno.

0
49

Sarà presentato mercoledì 19 marzo, alle 18, al Circolo Canottieri Irno di via Porto a Salerno, “Le notti della macumba”, il romanzo giallo della giornalista salernitana Piera Carlomagno, finalista al Premio Tedeschi 2011 bandito dal Giallo Mondadori, per il miglior romanzo giallo italiano inedito. Pubblicato dalla casa editrice CentoAutori, “Le notti della macumba” è liberamente tratto da un fatto di cronaca, che sconvolse Salerno negli anni Ottanta e diventa un romanzo attraverso il pretesto letterario dell’errore giudiziario.

Dialogheranno con l’autrice, il magistrato Michelangelo Russo e la scrittrice Tina Cacciaglia. Leggerà alcuni brani del libro la regista e attrice Brunella Caputo. Condurrà il dibattito il giornalista Massimiliano Amato. La serata sarà impreziosita dalle evocative note del sassofono del maestro Stefano Giuliano.

Ambientato tra i corridoi del tribunale di Salerno e il centro storico di Napoli, con delle brevi incursioni nella sede della polizia scientifica di Roma, in una pensione di Torre Annunziata e alla processione di Santa Margherita ad Albori di Vietri sul Mare, “Le notti della macumba” è un poliziesco, una detective story, tutta incentrata sull’indagine che, svolta attraverso testimonianze e collegamenti, così come nei vecchi gialli-enigma, porterà alla sorprendente soluzione di un mistero che era ormai destinato a rimanere sepolto e dimenticato.

La trama. Chi ha ucciso il bel sassofonista biondo mentre suonava di notte sulla spiaggia al chiaro di luna, se chi ha già scontato una pena di 13 anni per quel delitto passionale dice di essere innocente? E perché la pista seguita dall’avvocato Brizzi porta dritto tra i vicoli di Napoli negli anni in cui regna la camorra e fiorisce la nuova drammaturgia teatrale? Qui tra le confidenze di un falso cieco, gli scongiuri di una fattucchiera, la gelosia di un femminiello e i loschi affari del monnezzaro, si dipana l’indagine su un altro, clamoroso, omicidio. I cadaveri non sono finiti, ma i dubbi dell’avvocato fanno presa sull’infallibile commissario Baricco. In una soffocante estate napoletana, la coppia di investigatori arriverà alla sconvolgente soluzione del caso attraverso colpi di scena e antiche verità.

LASCIA UN COMMENTO