L'ASL Salerno acquista 35 apparecchi ecomomografici per strutture ospedaliere.

0
51

Il direttore generale Antonio Squillante ha deliberato l’indizione di una procedura aperta per l’acquisto di 35 ecotomografi per la varie unità operative delle strutture ospedaliere e distrettuali dell’Asl Salerno, per un importo complessivo presunto a base d’asta pari a euro  2.165.000,00 oltre Iva.

 

Asl salerno2L’atto deliberativo, adottato di concerto con il direttore sanitario Anna Luisa Caiazzo e il direttore amministrativo Annamaria Farano, rientra nel quadro degli interventi  finalizzati al progressivo rinnovo del parco tecnologico aziendale.

Gli apparecchi per i quali è stata indetta la procedura di acquisizione sono stati raggruppati in 10 diverse tipologie, suddivise in altrettanti lotti di gara, ognuna con caratteristiche e peculiarità confacenti all’uso cui è destinato.

Nella stessa delibera sono stati approvati tutti gli atti che disciplinano la partecipazione alla procedura ed il relativo espletamento: a) disciplinare di gara, b) bando di gara; c) estratto del bando di gara, per la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana; d) Estratto del bando di gara per la pubblicazione sui quotidiani.

Di seguito, nel dettaglio, le descrizione dei varie tipologie di apparecchi con l’indicazione delle strutture cui verranno assegnati:

ecotomografiasl2 ecotomografi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo provvedimento – ha dichiarato il direttore generale Antonio Squillante rientra nel quadro degli interventi  finalizzati al progressivo rinnovo del parco tecnologico aziendale. Un obiettivo considerato da questa Direzione di primaria importanza, e che consentirà agli operatori di tutto il territorio di migliorare la qualità delle risposte alle esigenze della popolazione. Nonostante le difficoltà ed i vincoli imposti dal Piano di rientro, questa Direzione continua a produrre il suo impegno per migliorare il livello delle prestazioni offerte ai cittadini, in modo da rendere più efficace l’assistenza sanitaria di cui essi necessitano”.