L'Anello Debole, Piera Carlomagno presenta il suo libro alla Mediateca Marte di Cava venerdì 17.

0
19

cop_anelloSarà presentato venerdì 17 ottobre, alle 18,30, presso la Mediateca Marte di Cava de’ Tirreni, il romanzo giallo “L’anello debole” (Edizioni CentoAutori), della giornalista Piera Carlomagno. Coordinerà e intervisterà l’autrice la giornalista Marianna Borriello, interverranno l’architetto Maria Gabriella Alfano (Presidente dell’Associazione Iride, Premio Letterario Città di Cava de’ Tirreni) e il magistrato Michelangelo Russo (Consigliere di Corte d’Appello). Leggerà alcuni brani del libro la regista e attrice Brunella Caputo.

Con “L’anello debole” di Piera Carlomagno, torna il commissario Baricco de “Le notti della macumba”, il poliziotto del nord, che risolve i casi grazie alle voci e ai sussurri dei vicoli di Napoli e con la preziosa collaborazione dell’avvocato Federico Brizzi e della cronista di giudiziaria de Il Mattino Annaluce Savino.
In una Napoli piovosa e cupa di fine anni Novanta, dovrà far luce sull’assassinio di una bellissima infermiera trovata al ponte della Maddalena con un proiettile in fronte.
Tornano quasi come un’ossessione o un incubo, ma diverranno elemento di indagine, suoni e immagini della repubblica partenopea e della rivolta dei lazzari di duecento anni prima.
I delitti non sono finiti e dai popolari quartieri di Forcella e della Duchesca, al cuore della Napoli storica e via Chiaia, fino alle favolose ville di via Petrarca, il commissario Ernesto Baricco ricostruirà gli ultimi mesi di vita della donna e scaverà nel suo passato, tra bellezza e avidità, desiderio e odio, devozione e distruzione.
Tassello dopo tassello verrà alla luce la terribile verità.

 

LASCIA UN COMMENTO