La fibra ottica a Sala Consilina, la soddisfazione del Sindaco Ferrari.

0
112

Sala Consilina entra a far parte del gotha dei comuni campani che usufruiranno dei servizi e dei benefici derivanti dalla connessione internet veloce attraverso l’utilizzo della tecnologia della banda ultra larga.

La Regione Campania ha ufficialmente comunicato, con una nota dello scorso 4 aprile, che il Comune di Sala è stato inserito nel progetto di investimento per la realizzazione di infrastrutture finalizzate a garantire servizi a cittadini ed imprese nell’ambito dell’attuazione del Piano Nazionale della banda ultra larga proposto dal Ministero dello Sviluppo Economico.

In buona sostanza, gli edifici pubblici e le infrastrutture private, ricadenti nel territorio comunale salese, accederanno ad una connessione internet super veloce basata su fibre ottiche. Per le strutture pubbliche tale tecnologia comporterà sicuramente una maggiore efficienza ed il miglioramento della qualità dei servizi offerti ai cittadini. Per le realtà imprenditoriali, la banda ultra larga rappresenterà, invece, un ampliamento delle prospettive di  sviluppo e di occupazione. Le imprese salesi saranno, così, messe in condizione di avere strumenti digitali all’avanguardia richiesti dai sempre più esigenti mercati nazionali ed europei.

Molto soddisfatto il Sindaco di Sala Consilina, Gaetano Ferrari, il quale sottolinea che: “Si tratta di un’importantissima occasione di sviluppo socio-economica per la nostra cittadina. Grazie al progetto varato dalla Regione Campania, anche Sala potrà basare la propria economia del futuro su di una nuova tecnologia che permetterà di implementare sensibilmente le iniziative economico-imprenditoriali del nostro territorio. Insomma si favoriranno l’innovazione, la crescita economica ed il progresso di Sala Consilina”.

I lavori di posa in opera di fibra ottica a Sala Consilina, così come negli altri comuni campani coinvolti nel progetto della banda ultra larga, avranno inizio nelle prossime settimane e dovranno necessariamente essere ultimati entro la prima metà del 2015.

Va detto che tale progetto interesserà 119 comuni in Campania, 1.655 imprese nelle aree di sviluppo industriale, 1423 sedi di pubblica amministrazione e 20 ospedali, in coerenza con quanto previsto dall’Agenda Digitale dell’ Unione Europea.

Il Sindaco
Gaetano Ferrari

LASCIA UN COMMENTO