Inefficienze mensa scolastica, interrogazione di Cammarota al Comune.

0
55

mensa-scolasticapubblichiamo l’interrogazione che il Consigliere Comunale Avv. Antonio Cammarota, rappresentante dell’Associazione “La Nostra Libertà”, ha inoltrato al Comune di Salerno (Sindaco, Assessore alla Pubblica Istruzione ed Assessore alle Politiche Sociali), sulle lamentate inefficienze del servizio mensa, ed in particolare sulle difficoltà della procedura on-line e sulle mancate somministrazioni di pasti ai bambini.

Ill.mo Sig. Sindaco di Salerno

Ill.mo Assessore alla Pubblica Istruzione

Ill.mo Sig. Assessore alle Politiche Sociali

 
Oggetto: interrogazione urgente a risposta scritta e orale.

Il sottoscritto avvocato Antonio Cammarota, nella sua funzione e qualità di Consigliere Comunale della città di Salerno, ai sensi della normativa e dello statuto vigenti,

premesso che

– vi è notizia, da più parti della città, di inadempienze in riferimento al servizio mensa per le scuole primarie e dell’infanzia;
– in particolare la procedura on-line imposta dall’amministrazione risulta di non facile fruibilità per tutti, e il servizio mensa molte volte non viene erogato nonostante la regolarità dei pagamenti per dispendi burocratici;
– la vicenda è ancor più grave ove si consideri che a rimanere senza servizio è un bambino che non ha il pasto a scuola, con evidenti implicazioni anche di natura penale.

Tanto premesso, ritenuto e considerato, valga la presente formale interrogazione – interpellanza, rivolta al Sindaco e all’Assessore competente, per conoscere se corrisponde al vero quanto riferito e cosa si intende fare.

Con richiesta di risposta urgente, scritta e orale.
Avv. Antonio Cammarota

LASCIA UN COMMENTO