..incostieraamalfitana.it atto I: i vincitori dei Premi “MarediCosta” amalfiguide.it

0
35

incostieraÈ giunta alla settima edizione ..incostieraamalfitana Festa del Libro in Mediterraneo, l’evento letterario più seguito della Costa amalfitana e dell’intera provincia di Salerno. Evento che quest’anno torna con una ricca programmazione: il via il 30 maggio a Roma, con l’attesa Conferenza Stampa in via Asiago, presso la Piccola Accademia di Comunicazione e dello Spettacolo di Stefano Jurgens, a cui seguirà il Concerto dei “Discede” al Risto-Cultural-Live “L’Asino che vola”, con la presentazione del loro nuovo Cd “tra il mare e il sole”, e conclusione nei giorni 12-13-14 luglio con la Fiera dell’Editoria…in riva al mare.

Anche per l’edizione 2013 protagonista indiscussa dei numerosi incontri, che registrano l’appassionata partecipazione di lettori, scrittori ed editori, è la Costiera Amalfitana, con la sezione a lei dedicata, “MarediCosta”, che premierà le opere di autori che meglio hanno saputo cogliere le tradizioni, i personaggi e le storie della Divina. I nomi dei vincitori del premio MarediCosta, patrocinato dal portale di informazioni turistiche amalfiguide.it, sono stati annunciati in anteprima dal direttore organizzativo di ..incostieraamalfitana.it Alfonso Bottone, in una serata di gala, presso la struttura artistico culturale de “La Sequoia” di Pellezzano. Tra i premiati, nomi illustri del panorama culturale campano: Giuseppe Gargano,  docente universitario e professore  liceale,  studioso, già presidente del Centro di Cultura e Storia Amalfitana, autore di testi di ricerca sulla storia medievale e sull’antica Repubblica d’Amalfi; Nino D’Antonio, docente di letteratura italiana, scrittore, giornalista e documentarista, vincitore di premi giornalistici, è anche un appassionato del mondo del vino, come dimostra il suo libro “Costa d’Amalfi, borghi divini”; Michele Ingenito, professore universitario di lingua e letteratura inglese, giornalista parlamentare per molti anni, vincitore di premi letterari, è autore, tra l’altro, di un romanzo di successo “Orizzonti di mezzanotte”, vero e proprio thriller ambientato proprio in Costiera Amalfitana.  Tre premi, invece, saranno dedicati alla memoria: Ezio Falcone, Pietro Riccobono e Daniele Lembo. Ezio Falcone, “archeologo” del gusto in Costa d’Amalfi, è stato uno dei maggiori studiosi di tradizioni gastronomiche medioevali della Campania, su cui ha elaborato numerosi testi. Presidente del Centro di Cultura e Storia Amalfitana, a lui il “Gusta Minori” ha intitolato il Premio di cultura gastronomica; Pietro Riccobono, il “poeta contadino”, così come ricorre nell’immaginario collettivo la figura di questo novantenne “letterato” agreste, è autore di quattro raccolte di versi, l’ultima delle quali, per volontà dei suoi familiari, è uscita postuma dopo la sua scomparsa. Daniele Lembo, luogotenente della Guardia di Finanza in forza alla DIA, scomparso proprio di recente, si è dedicato nei suoi libri particolarmente alla ricerca storica ed alla stesura di testi soprattutto sull’ultimo conflitto mondiale e sull’organizzazione di vari Corpi. Ma ha raccontato anche, attraverso libri d’humour, storie di  diverse generazioni in Costa d’Amalfi.

I Premi della sezione MarediCosta amalfiguide.it saranno consegnati  giovedì 27 giugno nella suggestiva cornice del Fiordo di Furore. Il 15 giugno a Minori, invece, il riconoscimento alla memoria di Daniele Lembo.

 

Altre notizie sono consultabili su www.incostieraamalfitana.it.

LASCIA UN COMMENTO