Incontri, 3 giorni di danza da venerdì 16 a Vallo della Lucania.

0
649

Tre spettacoli in tre giorni consecutivi. Tre modi di declinare la danza contemporanea tra fantasia e ricerca. Da venerdì 16 novembre 2018 la prima edizione di “Incontri” approda sul palco del Teatro “Leo De Berardinis” di Vallo della Lucania. La rassegna di danza è organizzata dall’Associazione Campania Danza in collaborazione con Raid – Rassegna Internazionale di Danza di Claudio Malangone e con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della Regione Campania, della Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana, del Comune di Salerno, del Comune di Pellezzano e del Comune di Vallo della Lucania.

Parole, musica e luci intrecciati alla magia della danza aerea con imbrago saranno gli ingredienti dello spettacolo “L’isola Magica” della compagnia ResExtensa in programma venerdì 16 novembre (due le repliche previste: la mattina alle ore 10.30 e la sera alle ore alle ore 21). La coreografia è di Elisa Barucchieri. “L’Isola Magica – Shakespeare in Dream” intreccia i versi del grande poeta drammaturgo inglese con un testo originale, intrecciato in doppia lingua con le parole stesse del grande bardo. È un viaggio attraverso le varie opere shakespeariane, con un occhio particolare ad un aspetto poco affrontato ma fondamentale in tutta l’esistenza umana: il rapporto con il mistero per comprendere l’essenza umana.

Sabato 17 novembre, alle ore 10.30, ancora un momento per i più piccoli con la sezione Kids: Ex Orto al Teatro “Leo De Berardinis” di Vallo della Lucania presenta “Il Brutto Anatroccolo”, la coreografia è di Piero Leccese; si tratta di uno spettacolo di parola, danza e musica liberamente tratto dalla favola di Hans Christian Andersen. Sul messaggio centrale dello spettacolo è lo stesso Leccese a sottolinearlo nel testo di presentazione: “Il Brutto Anatroccolo è anche la storia di un riscatto, di una rinascita da parte di un “diverso” che, consapevole della propria unicità e forte della delle sue particolarità,  non si vuole arrendere alle imposizioni da parte di chi si sente per convinzioni pregiudizievoli, detentore della “verità” cieca, del “giusto” senza appello”.

Domenica 18 novembre, alle ore 18.30, il sipario di Vallo della Lucania si aprirà sulla compagnia Movimento Danza per offrire agli spettatori il racconto di “Place Is The Space – Live!” con la coreografia di Gabriella Stazio. Sospesa tra casualità e definizione, libertà e forma, contatto e contrasto, “Place Is The Space – Live!” è una performance pensata per un palcoscenico al chiuso, ed anche per spazi aperti, compatta e coinvolgente , con un uso del corpo e del movimento fuori dagli schemi, in cui lo spazio è il luogo.

La rassegna “Incontri”, firmata da Antonella Iannone per la direzione artistica, è tra i progetti italiani ad aver ottenuto l’importante riconoscimento del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.  Info e prenotazioni: 089 797614; campaniadanza@tiscali.it.

LASCIA UN COMMENTO