In principio era il nulla.. poi qualcosa andò storto, sabato 20 al Teatro San Paolo di Pontecagnano.

0
59

manifesto spettacolo teatrale Voloalto“In principio era il nulla.. poi qualcosa andò storto”. E’ il titolo dello spettacolo della compagnia “La Pazza Idea” che andrà in scena sabato 20 febbraio, alle ore 19.30, presso il Teatro San Paolo.
L’evento è promosso dalla Cooperativa Sociale Voloalto, presieduta da Maria Carmela Morra, e dal Comune, su impulso del Sindaco Ernesto Sica e dell’Assessore alle Politiche Sociali Francesco Pastore.

“Siamo davvero orgogliosi – afferma l’Assessore Francesco Pastore – di ospitare nella nostra Città un’iniziativa così importante che riesce brillantemente ad unire capacità artistiche e riabilitative in un unico ed eccezionale percorso di crescita sociale. Mi preme ringraziare la Cooperativa Sociale Voloalto e il Presidente Maria Carmela Morra auspicando che la collaborazione avviata possa rafforzarsi e concretizzarsi in nuovi momenti di confronto e valorizzazione per attori, spettatori, operatori e per l’intero territorio”.

“Dopo il successo della rappresentazione teatrale che si è svolta a Battipaglia nel mese di gennaio – dichiara il Presidente di Voloalto Maria Carmela Morra – è per noi motivo di grande soddisfazione portare lo spettacolo anche a Pontecagnano Faiano. Una soddisfazione soprattutto per i ragazzi, che hanno preso parte al laboratorio teatrale dimostrando grande passione e bravura, per gli operatori che li hanno amorevolmente seguiti e per gli attori che li hanno accompagnati. E’ uno spettacolo coinvolgente, che trasmette allo spettatore tutta l’emozione di un virtuoso percorso di crescita, che potremo rivivere grazie alla rinnovata disponibilità degli attori e grazie all’Assessore Pastore, che è stato con noi alla prima ed ha voluto che portassimo lo spettacolo anche nel suo comune”.

La Pazza Idea è un laboratorio multidisciplinare in campo teatrale per e con utenti psichiatrici, il cui obiettivo è dare vita a un percorso stabile che coniughi riabilitazione e formazione (sia tecnica che artistica) per la realizzazione e l’organizzazione di un evento.
Il laboratorio, condotto da esperti del settore e da operatori (psicologo, educatore), oltre al reinserimento sociale, ha come ulteriore obiettivo quello di favorire l’inserimento lavorativo dei ragazzi svantaggiati, dando loro, con una formazione continua e sempre più specifica, competenze spendibili nel mondo del lavoro e, nello specifico, del teatro e dello spettacolo in genere.
“In principio era il nulla… poi qualcosa andò storto” è una commedia in due atti, per la regia di Bruno Di Donato, attore e regista di Eboli, frutto di una sceneggiatura originale, liberamente ispirata al libro “Aldiquà” di Cosimo Raviello, giovane scrittore di Bellizzi.

La scenografia è di Enzo Greco, Lucia Imperato e Melissa De Vincenzo; trucco e parrucco di Lucia Lanzara e Sara Rocco.

Si tratta di una messa in scena comica e frizzante, che affronta, con la dovuta leggerezza, problematiche di attualità sociale come l’immigrazione, l’emarginazione, la crisi economica e l’amara sterilità dei sentimenti che troppo spesso invade la quotidianità. Una commedia dal finale a sorpresa che aprirà nel pubblico un importate spunto di riflessione.

La Cooperativa Sociale Voloalto, sin dalla sua nascita nel 2003, opera nel campo del disagio attraverso una formula innovativa, coniugando arte e riabilitazione perché, attraverso l’arte, ogni singolo individuo può manifestare tutte le sue reali capacità (sensoriali, motorie, affettive, sociali e creative), sviluppare abilità differenti e prenderne coscienza.

LASCIA UN COMMENTO