Il Convento delle Idee, progetto lanciato da Banca Etica.

0
377
Un antico convento dei frati Camaldolesi risalente al 1600 che diventa un luogo di aggregazione e incontro per tutti i salernitani, grazie a “Il convento delle idee”, uno dei 15 progetti selezionati nell’ambito del  bando di crowdfunding “Impatto +”  lanciato dal Gruppo Banca Etica grazie al Fondo per la Microfinanza e il Crowdfunding di Etica SGR e attivo sulla piattaforma Produzioni dal Basso.
 
Il progetto è promosso dalla cooperativa R-Accogliamo, nata nel 2016 da tre soci fondatori con l’esigenza di mettere in campo una serie di competenze maturate per molti anni nei confronti di soggetti svantaggiati quali, per esempio, minori a rischio esclusione sociale e rifugiati/migranti. “Il convento delle idee” è un luogo pieno di storia e magia circondato da 2,5 ettari di terreno seminativo, piante di ulivi centenarie, un boschetto con piante ed uccelli autoctoni con molte specie protette (upupe, poiane, volpi, etc.) ed un’area evergreen per sostare tranquillamente nella natura che mira a diventare un punto di riferimento per l’integrazione sociale e l’agricoltura sostenibile. Obiettivo del progetto, infatti, è rafforzare le conoscenze di persone fragili attraverso l’agricoltura (apicoltura, olivicoltura), laboratori di sartoria e culinari, potenziando il loro sapere e specializzandoli maggiormente, sino ad ottenere un inserimento sociale e lavorativo. I fondi raccolti tramite la campagna su Produzioni dal Basso saranno impiegati nell’acquisto di strumenti agricoli, attrezzi per la cucina e materiali per il laboratorio di sartoria.
 
In base al bando “Impatto +” i progetti che raccoglieranno almeno il 75% del budget riceveranno un contributo da parte del Fondo per il Crowdfunding di Etica Sgr per il restante 25%, fino a un massimo di 7.500 euro. Tale donazione è resa possibile grazie alla scelta volontaria dei clienti di Etica Sgr di devolvere lo 0,1% del capitale sottoscritto per il sostegno di progetti di innovazione sociale. I progetti che dovessero riuscire a raccogliere il 100% del budget riceveranno un premio di 1.000 euro da destinare a ulteriori iniziative di promozione dell’iniziativa in collaborazione con Banca Etica.Infine, le campagne che alla conclusione del periodo di raccolta avranno ottenuto almeno il 50% del budget, potranno approfittare di un ulteriore mese di permanenza nel Network di Banca Etica su PdB, per provare a centrare l’obiettivo (in questo caso però non ci sarà diritto al contributo successivo da parte del Fondo di Etica Sgr).
 
Per maggiori informazioni sulla campagna e sulle ricompense previste:

 

LASCIA UN COMMENTO