I docenti della masterclass di pianoforte in concerto al Museo Diocesano di Amalfi.

0
148

Professori di pianoforte, in arrivo dagli Stati Uniti e dalla Cina, in scena ad Amalfi. Al museo diocesano, lunedì 16 luglio (ore 21, ingresso libero) si tiene, infatti, il recital “Meet the Faculty” che impegnerà rinomati maestri arrivati in costiera per le masterclass dell’Amalfi Coast Music & Arts Festival. Ad alternarsi al pianoforte saranno Hong Xu, James Giles, Ursula Oppens, Jerome Lowenthal, Thomas Lymenstull, e Bernadene Blaha con Kevin Fitz-Gerald.

In programma un repertorio di grande fascino e ricercatezza che inizierà con   “Le Cloches de Geneve” dagli “Anni di pellegrinaggio” di Liszt, attraverso l’interpretazione di Hong Xu, professore del cinese Wuhan Conservatory of Music, per proseguire con la Suite “The Iris Garden” del compositore inglese contemporaneo Stephen Hough ed “Embraceable you” di Gershwin, che saranno eseguiti da James Giles, in carica allaNorthwestern University di Chicago.

 

E ancora, la pianista Ursula Oppens (Mannes College e City University of New York) proporrà l’Improvviso di Schubert op. 90 n.1, mentre JeromeLowenthal, capo del dipartimento di pianoforte della Juillard School di New York, si dedicherà a Liszt, nell’esecuzione dello studio da concerto “Waldesrauchen”, e al norvegese Sinding,con “Frühlingsrauschen” (Mormorio di Primavera). In arrivo dall’Interlochen Arts Academy del Michigan, Thomas Lymenstull interpreterà la Sonata in Sol maggiore n. 40 di Haydn, mentre, per il gran finale, Bernadene Blaha e Kevin Fitz-Gerald (Thornton School of Musicdi Los Angeles) saluteranno il pubblico amalfitano con tre Danze Slave di Dvorak (n.1, n.5 e n.8 dell’opera 46) per pianoforte a quattro mani.

LASCIA UN COMMENTO