Grande successo per "I Luoghi e la Luce" di Antonio Luisi. Il maestro selezionato per la “Prima Biennale d’Arte Contemporanea di Salerno”.

0
45

luisi2Inaugurata il 15 maggio, nella splendida cornice del Centro Congressi della sede storica della Camera di Commercio di Salerno, la mostra “I luoghi e la luce”, prima personale di Antonio Luisi ha riscosso un enorme successo. La folla di persone presenti la sera del vernissage sono state solo il preludio ai tanti visitatori provenienti da tutta la regione che hanno voluto ammirare le opere esposte.

43 immagini della Provincia e dell’Italia, con un occhio particolarmente attento ai luoghi del territorio, colti in quella loro bellezza naturale ed architettonica che da sempre li rende protagonisti nel panorama nazionale e internazionale.
La luce colta nell’attimo decisivo che traghetta lo sguardo, anche di chi è abituato a godere di tale spettacolo, nella scoperta di nuovi luoghi dell’anima.

Una mostra da vivere senza fretta, per cogliere l’equilibrio tra tecnica ed arte, per lasciare che il racconto dei luoghi, come in uno sguardo riflesso, ci emozioni e ci innamori. Ed infatti a lungo gli spettatori si sono intrattenuti dinanzi ad ogni immagine che rivelava la sapienza dell’artista. Immagini non frutto di elaborazioni postume, ma “reali”, senza contraffazioni digitali. Solo grande tecnica e sensibilità, cosa che ha convinto gli organizzatori della Prima Biennale d’Arte Contemporanea di Salerno, che si svolgerà presso il Complesso di Santa Sofia dall’ 11 al 18 ottobre, a selezionare il Maestro Antonio Luisi per la sezione Fotografia.

Un grande riconoscimento per l’artista che si aggiunge ai tanti apprezzamenti ricevuti per quella sua “anima gentile” che traspare dalle sue opere.

Note sull’Autore
Antonio Luisi è nato e vive a Marina di Camerota (Sa), lavora nel settore turistico.
‘I luoghi e la luce’, è la sua prima mostra personale, dedicata ai luoghi che appartengono al suo vissuto. Il suo lavoro è sensibile e delicato, il suo tratto è inconfondibile nel condurre l’uomo contemporaneo verso una nuova estetica dei luoghi.
Il senso dell’estetica è, per Antonio Luisi, essenziale; sarà perfezionato grazie agli studi presso l’Istituto d’Arte di Salerno, dove conseguirà diploma in Maestro d’Arte e Maestro in Arte applicata. Ma sarà la fotografia a lasciare un segno decisivo nella sua espressione artistica. L’immagine fotografica rispecchierà la sua esigenza di fare e comunicare bellezza, nel viaggio di continua ricerca che egli conduce con grande dedizione e perizia.

LASCIA UN COMMENTO