Grande successo per "Giorni Felici" di Beckett al Ghirelli. In platea a sorpresa anche Roberto Benigni.

0
30

SAMSUNGdi Luca Marrazzo

Sorridente ed entusiasta, con il pubblico, silenzioso, con la stampa. E’ uno sfuggente Roberto Benigni, quello che ieri sera ha applaudito la moglie Nicoletta Braschi, che ha calcato il palcoscenico del Teatro Ghirelli di Salerno per la prima dello spettacolo ‘Giorni Felici’ di Samuel Becket, con Roberto De Francesco e regia di Andrea Renzi.

Una sorpresa per il pubblico che non era a conoscenza della presenza dell’attore toscano il quale, diversamente da come siamo abituati a vederlo, ha vestito i panni dello spettatore, mentre la scena era tutta della bravissima ed elegantissima Nicoletta Braschi.

Ma dopo la chiusura del sipario e l’infinito applaudire, Benigni, anche invitato dal sindaco Vincenzo De Luca, che era al suo fianco, si è voltato verso la platea prendendosi anche lui un mare di applausi e tra un sorriso dei suoi e strette di mano energiche ‘alla Benigni’, l’estimatore di Dante Alighieri è sparito dietro il sipario, congedandosi dal primo cittadino e dal pubblico del Ghirelli, per raggiungere la sua Nicoletta per poi letteralmente fuggire via sotto la pioggia senza neanche prendere parte al buffet allestito per l’inaugurazione dello spettacolo dalla Fondazione Salerno Contemporanea.

Nicoletta, con un sorriso affabile, ha ringraziato i giornalisti che l’hanno immortalata con l’obiettivo delle telecamere e delle macchine fotografiche, mentre Roberto Benigni, con un cappellino sportivo bianco in testa a stento ha dato un’occhiata furtiva sotto l’ombrello ed è sparito nell’auto che lo attendeva all’uscita secondaria della struttura del Parco Urbano dell’Irno. E sotto la coltre di pioggia la coppia ha lasciato la scena salernitana.

LASCIA UN COMMENTO