GdF scopre fabbrica di merchandising sportivo contraffatto a Pagani.

0
203

La Guardia di Finanza di Scafati ha individuato a Pagani (SA) un opificio al cui interno si
stavano producendo numerosi articoli contraffatti.

La perquisizione dei locali ha consentito di sottoporre a sequestro oltre 65.000 articoli
riprodotti illegalmente, tra cui magliette, pantaloncini, capellini, sciarpe e gadget di varie
squadre di calcio (Napoli, Juventus, Milan, Nazionale Italiana, Salernitana e Avellino) e di
personaggi protagonisti dei cartoon per bambini.

I due responsabili dell’illecita produzione sono chiamati a rispondere del reato di contraffazione e commercio di prodotti con segni falsi, vendita di prodotti industriali con
segni mendaci e di ricettazione.

L’intera area dell`opificio di circa 400 mq teatro della contraffazione su larga scala, all’interno del quale erano in uso numerosi macchinari industriali e ben 11 banchi da lavoro, è stata sottoposta a sequestro preventivo al fine di evitare che la libera disponibilità della stessa potesse agevolare, protrarre o aggravare la commissione dei reati scoperti dai Finanzieri.

Durante l’attività ispettiva svolta dalle Fiamme Gialle è stata inoltre accertata la presenza
di n. 7 lavoratori completamente “in nero”.

L’operazione testimonia la costante attenzione dell’Autorìtà Giudiziaria e della Guardia di
Finanza nel contrastare un fenomeno illecito che arreca gravi danni ai consumatori e ai
commercianti rispettosi delle regole del mercato e della concorrenza.

LASCIA UN COMMENTO