Frana Monte Cicerale, il Sindaco Carpinelli: Provincia e Regione ci aiutino.

0
66

A soli due mesi dalla riapertura, dopo quasi 3 anni di chiusura, la SP 83, che collega il centro di Cicerale a Montecicerale, è stata oggetto nella giornata di mercoledì di un ulteriore cedimento della sede stradale che ha costretto il Sindaco di Cicerale Franco Carpinelli a chiudere nuovamente la strada.

foto di Simone Gioia

“Dopo neanche due mesi dalla riapertura”, spiega il Sindaco, “abbiamo dovuto richiudere la Strada Provinciale 83, a causa di un nuovo cedimento. Questo nuovo episodio è dovuto probabilmente all’incuria nella manutenzione della sede stradale, alla mancata pulizia delle cunette per lo scolo dell’acqua piovana. I cittadini che vogliono raggiungere Montecicerale devono quindi nuovamente fare ricorso a strade alternative. Nella giornata di oggi sono stati effettuati dei sopralluoghi da parte della Provincia, da parte dell’Assessore ai Trasporti Pierri e del Dirigente Ing. Criscuolo per cercare di studiare una soluzione che ci permetta in breve tempo di riaprire la SP 83. Purtroppo da una parte l’incuria nella manutenzione delle cunette di scolo, dall’altra i terreni circostanti che per scarsa resa economica vengono lasciati incolti, e quindi senza la creazione di opportune vie di canalizzazione delle acque piovane, causano l’erosione della sede stradale con tutti i problemi che ne conseguono. Innanzitutto le difficoltà dei cittadini e degli esercenti che devono continuamente spostarsi da Cicerale a Montecicerale e viceversa, ma anche tutto quello che consegue per gli automobilisti che devono percorrere le strade alternative, pensiamo ad un mezzo pesante. A breve allerterò anche la Protezione Civile Regionale, nella persona dell’Assessore Ing. Edoardo Cosenza, per cercare di trovare una soluzione che ci permetta di riaprire la frana in breve tempo, magari usando dei gabbioni.”

PIETRO PIZZOLLA

LASCIA UN COMMENTO