Forum della Cultura Salerno, martedì 24 al Punto Einaudi.

0
31

E’ convocata per il giorno 24 giugno 2014 alle ore 11.00 presso Il Punto Einaudi di Salerno (piazzetta Barracano) la conferenza stampa del FORUM DELLA CULTURA SALERNO. Intervengono Luciana Libero, Vittorio Dini, Massimo Adinolfi, Marcello Ravveduto, Pino Vuolo, Massimiliano Amato, Alfonso Conte, Pietro Ravallese, Gianluca De Martino, Luigi Bisogno, e inoltre membri del Forum Cultura, operatori culturali e rappresentanti di
associazioni cittadine e provinciali.

Tema dell’incontro un primo bilancio delle attività del Forum avviatosi nel dicembre 2013, la richiesta di istituzione di un organo consultivo, propositivo e di controllo degli operatori della cultura e dello spettacoli, focus e approfondimenti su argomenti specifici del Piano Regolatore della Cultura, presentato nello scorso mese di maggio. Sono stati invitati a partecipare l’amministrazione comunale, rappresentanti della giunta, del consiglio e delle commissioni comunali, rappresentanti provinciali e regionali, delle associazioni di categoria e del sindacato.

Il FORUM DELLA CULTURA SALERNO chiede che venga istituita, a norma dell’art.34 dello Statuto Comunale, la Consulta della cultura e dello spettacolo della città di Salerno. Principale finalità dell’iniziativa è quella di creare uno strumento agile e informale, già adottato in numerose città italiane che favorisca un confronto costruttivo e decisionale tra l’Amministrazione comunale e gli operatori del settore al fine di elaborare proposte e promuovere progetti in grado di contribuire allo sviluppo culturale e turistico del territorio, nonché di rilevare le problematiche di maggiore interesse ed evidenziare gli interventi più appropriati.

L’incontro e il confronto fra Istituzioni Pubbliche e Forme Associative quale la Consulta favoriscono l’integrazione fra intervento pubblico e privato-sociale, per perseguire diverse finalità nell’interesse di entrambi i soggetti. Esperienza, professionalità, idee, espresse dagli operatori, artisti, studiosi e dalle Associazioni Culturali locali sono strumenti preziosi da mettere a disposizione affinché Salerno diventi una città riconosciuta per la pluralità e la qualità dei servizi e dei progetti culturali offerti.

Il Forum della Cultura di Salerno, nato nel dicembre 2013, si propone come promotore della formazione di una CONSULTA degli Operatori della Cultura e dello Spettacolo, prevista da disposizioni statutarie, chiede inoltre un Regolamento per la concessione di contributi e un Registro degli operatori della cultura e dello spettacolo. Obiettivo della Consulta sarà quello di dialogare con le Istituzioni riguardo alla programmazione delle attività Culturali e alla gestione degli spazi pubblici attraverso mirati investimenti nella cultura in tutte le sue forme ed espressioni e nella riqualificazione delle aree e strutture operanti, sottoutilizzate e dismesse, probabili fonti future per la creazione di nuovi posti di lavoro ed una più equa distribuzione delle risorse.

Attraverso lo strumento della Consulta degli Operatori della Cultura e dello Spettacolo si vuole promuovere una cultura della qualità e della professionalità e della trasparenza. Dopo la presentazione del Piano Regolatore della Cultura, documento di riferimento generale su un diverso modello di organizzazione culturale della città, il Forum apre un confronto affinché il comune di Salerno si doti degli strumenti di democrazia partecipativa necessari ad un migliore utilizzo della spesa pubblica e a nuovi indirizzi di economia culturale

LASCIA UN COMMENTO