FIPSAS Salerno organizza Corso per Guardie Ittiche Volontarie.

0
88

guardie_ittiche.jpg_415368877La FIPSAS di Salerno, con la collaborazione dell’Associazione Southland di Giffoni Valle Piana, organizza il I° Corso di Formazione per Guardie Ittiche Volontarie, ai sensi della nuova legge regionale sulla pesca n. 17 del 23 novembre 2013.

Il corso avrà inizio il 18 ottobre prossimo e sarà articolato in 10 incontri per 40 ore complessive, al termine delle quali, gli aspiranti guardie dovranno sostenere un esame di fronte ad una Commissione presieduta da un rappresentante della Provincia. Le materie oggetto del corso riguarderanno l’approfondimento delle seguenti materie: compiti e poteri delle guardie volontarie, normativa sulla pesca, l’ambiente e le aree protette, cenni di ecologia fluviale, procedure di controllo; il tutto integrato con idonee esercitazioni, atte a verificare l’apprendimento degli allievi.

“Con questo corso la FIPSAS di Salerno persegue l’obiettivo di contribuire in modo sempre più incisivo all’opera di salvaguardia e tutela degli ambienti acquatici della nostra provincia” ha affermato il dott. Alberto Gentile, pres. della sezione provinciale FIPSAS. “Non possiamo sempre sperare che le forze dell’ordine siano presenti in ogni luogo, quindi è un dovere morale dei pescatori e di tutti i fruitori dei fiumi e dei laghi, offrire il proprio fattivo contributo. Le Guardie saranno chiamate non solo ad intervenire contro i pescatori di frodo (in netto aumento rispetto agli anni scorsi), ma anche contro chi inquina le acque attivando scarichi illegali o sversando rifiuti di ogni genere. Per questo motivo esorto chiunque abbia a cuore il futuro dei nostri ambienti, ma anche quello dei propri figli, ad iscriversi a questo corso di formazione”.

Il corso si svolgerà presso la sede del CONI di Salerno in Via R.Conforti n° 17 e sarà aperto a tutti, non solo ai tesserati delle rispettive associazioni organizzatrici.
Per info più dettagliate si consiglia di consultare il sito www.fipsassalerno.it oppure scrivere a salerno@fipsas.it

LASCIA UN COMMENTO