Festival della Filosofia in Magna Grecia, Stefano Benni lunedì 16 a Vallo della Lucania.

0
1401

Lo scrittore Stefano Benni sarà tra i protagonisti della manifestazione che sarà aperta lunedì 16 aprile alle 15 con una conferenza stampa presso l’aula consiliare ex convento domenicani del Comune di Vallo della Lucania.
Saranno presenti il sindaco Antonio Aloia, l’assessore alla cultura Genny De Cesare , il sindaco di Casal Velino Silvia Pisapia, il vicepresidente del Parco del Cilento Cono D’Elia, il direttore dell’area archeologica di Velia Maria Granese.
Il presidente Giuseppina Russo, insieme alla vicepresidente Iriana Marini, al direttore del comitato scientifico Salvatore Ferrara, alla professoressa Annalisa Di Nuzzo responsabile dell’area didattica illustreranno le caratteristiche dell’iniziativa che, partita dagli scavi di Velia oggi si svolge in sei edizioni annuali tra il Cilento, Lecce, Matera, Siracusa e Atene rimettendo in collegamento la Magna Grecia con la sua madre patria e coinvolgendo migliaia di liceali che da ogni parte d’Italia praticano la filosofia nei luoghi dove è nata e si è evoluta nei secoli. Quest’anno, in occasione dell’edizione del decennale il Festival è cominciato a febbraio a Brescia con la cerimonia di consegna del premio Parmenide a Emanuele Severino. Nelle edizioni in Salento e in Grecia sono intervenuti già numerosi protagonisti della cultura italiana come Giulio Giorello, Massimo Donà, Lucrezia Ercoli che hanno dialogato con i ragazzi dei licei italiani.

Una anteprima lunedì dalle 12 con l’accoglienza dei circa 1500 studenti in arrivo da ogni parte d’Italia con gli street philosophy walker Parmenide, Zenone ed Eraclito, trampolieri, esibizione dei concorsi philosophical rock sulla musica di Radio Sofia con la proiezione di video, registrazioni, interviste, distribuzione di gadget e tanto altro.
La kermesse si aprirà a Vallo della Lucania, in piazza Vittorio Emanuele con la festa “La gioia dell Essere” a cura di Andrea Lucisano e Alessio Ferrara, presentata da Valentino Berton. Protagonisti saranno alcuni giovani talenti del Festival che hanno partecipato negli anni ai concorsi AnimaFilosofia (Giuliana Auletta cantautrice – Liceo Miranda di Frattamaggiore, Silvia Barbato cantante – Liceo Amaldi Nevio di Capua, Lorenzo Tellez ballerino – Liceo Sannazaro di Napoli, Settimio Serpa, Francesco Graziano e Aurora Egiziano in arte Calacrew rap – Liceo di Paola (Cs), Antonio Palma beatbox – Liceo De Carlo di Giugliano, il virtuoso chitarrista Bruno Mandolese – Liceo Sannazaro di Napoli, i giovani filosofi del Liceo Vico di Napoli, Carlo Spagnuolo batterista dal Liceo Publio Virgilio Marone di Avellino).
Nel pomeriggio il primo dialogo con gli studenti sarà tenuto dallo scrittore Stefano Benni, autore tra gli altri del Bar dello Sport, Comici spaventati guerrieri e La compagnia dei celestini. Il 17, 18 e 19 aprile alle 9.30 al teatro de Berardinis di Vallo della Lucania protagonista il filosofo Leonardo Caffo. A seguire le passeggiate filosofiche negli scavi di Paestum e Velia.

LASCIA UN COMMENTO