E' Festa della Musica anche a Battipaglia, martedì 21 al Caffè 21 Marzo, confiscato alla criminalità organizzata.

0
58

10x15 per psdIl 21 giugno, giorno del solstizio d’estate, si celebra ufficialmente la Festa della Musica in tutta l’Europa che, in questo giorno, si ritrova unita nel dare vita a uno degli appuntamenti più movimentati e artisticamente rilevanti del panorama musicale.

La Festa della Musica rappresenta, ormai, un appuntamento stabile anche per l’Associazione Daltrocanto che, dal 2008, ogni anno ha scelto un’area dal rilevante valore artistico e storico della provincia di Salerno per un evento che ha associato intrattenimento e divertimento alla promozione del patrimonio culturale della nostra terra: dal Museo Narrante del Santuario di Hera al Sele nel 2008 al Parco Eco Archeologico dell’Antica Picentia nel 2009; dal Parco Archeologico di Elea Velia nel 2010 al Chiostro degli Eremitani di Sant’Agostino del Museo Archeologico Nazionale di Buccino nel 2011; dal Piazzale del Museo Archeologico di Paestum nel 2012 alla Villa Romana di Minori nel 2013; dall’Area Archelogica di Fratte nel 2014 all’Arco Catalano di Palazzo Pinto a Salerno nel 2015.

Quest’anno l’associazione Daltrocanto, sceglie, invece, una location dal valore sociale particolarmente significativo: il Caffè 21 Marzo di Battipaglia – bene confiscato alla criminalità organizzata e restituito alla cittadinanza – dedicando la IX edizione della Festa della Musica a quanti, in ogni ambito e territorio e con ogni mezzo, operano per una cultura di legalità, rispetto  e impegno civile.

Lunedì 20 giugno, a partire dalle 19:30, sarà un susseguirsi di suoni, sonorità e melodie diverse: apertura riservata agli intrecci vocali delle Emaj, giovane quartetto vocale tutto al femminile, e alle melodie dal sapore quasi sudamericano della giovane cantautrice Noemi De Simone.

L’aria inizierà a farsi decisamente più rock con l’arrivo sul palco di Cesare Isernia e delle sue storie; dei suoni graffianti dei Carbonifero; delle sonorità particolari e ricercate degli A Rainy Day In Bergen.

Ospite d’eccezione della serata sarà poi Blindur, duo formato dal cantautore Massimo De Vita e dal polistrumentista Michelangelo Bencivenga, reduce da una lunghissima serie di concerti e successi in tutta Italia tra cui spiccano il “Premio Pierangelo Bertoli” e il “Premio Fabrizio De Andrè”.

Per chi avrà poi voglia di ballare arriverà anche il tempo della musica popolare con i padroni di casa della Compagnia Daltrocanto e i ritmi inesauribili delle tammorriate di Carmine Falanga e i suoi “Faticun”.

Nel corso della serata sarà proiettato il videoclip dell’Associazione Daltrocanto Sonata per Giancarlo Siani, per la regia di Paolo Battista, dedicato al giornalista ucciso dalla camorra.

Sarà inoltre esposta, a cura di Link Fisciano, la mostra fotografica Scatti di Legalità.

 

L’evento è ideato e prodotto dall’Associazione Daltrocanto, in rete con Link Fisciano, Caffè 21 Marzo e Coordinamento Provinciale di Libera.

 

FB: Festa della Musica IX edizione – Contro le mafie

LASCIA UN COMMENTO