Festa dei Gradoni, venerdì 15 a Santa Maria de Lama a cura della Soprintendenza.

1
332

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio (GEP), manifestazione promossa nel 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea con l’intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee, la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino, diretta da Francesca Casule, in linea con il MIBACT e con i principi della Convenzione quadro del Consiglio d’Europa sul valore dell’eredità culturale del 2005 (nota come Convenzione di Faro), che promuove una partecipazione democratica alla cultura da parte dei cittadini, partecipa all’evento Festa sui Gradoni, ideata e curata dal Touring Giovani Salerno e patrocinata dal Comune di Salerno.

La Festa sui Gradoni, che si svolgerà sulla scalinata antistante la Chiesa di Santa Maria de Lama, nel centro storico di Salerno, il giorno 15 settembre 2017, a partire dalle ore 19,00, si pone come principale obiettivo la promozione e la valorizzazione dell’antica Chiesa e dell’area circostante.

La manifestazione sarà caratterizzata da una performance  teatrale e musicale che vedrà protagonista un mimo professionista che, prendendo spunto dal testo di Chiara Frugoni Medioevo sul naso, creerà un coinvolgimento emozianale/esperenziale con il pubblico presente. A fine serata è prevista l’apertura straordinaria della Chiesa con visita guidata nella cripta.

L’’iniziativa continuerà nelle Giornate Europee del Patrimonio con l’apertura del prestigioso sito di Santa Maria de Lama nei giorni 23 e 24 settembre dalle ore 10,00 alle ore 13,00. Le aperture e le visite guidate della Chiesa e della Cripta sono a cura del Touring Club Italiano – Territorio   Salerno, sez. Aperti per voi i Volontari per la Cultura.

1 COMMENTO

  1. Innanzi tutto la festa è SUI gradoni…comunque….per come scrivete nell’articolo “un evento ideato e curato dal touring giovani” il risalto che viene dato alla soprintendenza è veramente eccessivo!!!!

LASCIA UN COMMENTO