DiVino Natale, le eccellenze enogastronomiche dal 13 al 15 dicembre alla Madiateca Marte di Cava.

0
77

divinonataleUn viaggio nelle migliori produzioni del Bel Paese, una tre giorni di degustazioni e amore per il vino, tra seminari e verticali, con oltre 70 produttori presenti: l’eccellenza di vini e assaggi delle terre d’Italia tornano in vetrina con “diVino natale”, in programma dal 13 al 15 dicembre 2014.
Giunto alla settima edizione, l’evento, che mira a riunire le realtà vitivinicole più significative delle diverse regioni italiane, sposa per la prima volta la cornice del MARTE Mediateca Arte Eventi, centro culturale polifunzionale sito nel cuore del borgo di Cava de’ Tirreni (Salerno). Così, il contenitore e animatore delle arti contemporanee, sviluppato su quattro piani e 2.500 mq di superficie, aprirà i suoi meravigliosi space ai profumi e sapori dell’enologia made in Italy, ospitando una tre giorni alla scoperta dei più prelibati nettari di Bacco, delle annate più prestigiose, degli abbinamenti con il food più sorprendenti.

I VINI In vetrina, da nord a sud, le migliori produzioni ed etichette di Piemonte (Braida, Fontanafredda, Les Caves De Pyrene, Poderi Luigi Einaudi), Lombardia (Antica Fratta, Monterossa, Villa Franciacorta), Trentino Alto Adige (Colterenzio, Franz Haas, Tiefenbrunner) Veneto (Bisol, Cantina Ponte, Inama, Santa Sofia, Tedeschi, Tommasi, Zenato), Emilia Romagna (Noelia Ricci), Toscana (Barbicaia, Barone Ricasoli, Camporignano, Castello Monsanto, Castello di Potentino, ColleMassari, Dievole, Fabrizio Dionisio, Fèlsina, Fontuccia, Grattamacco, Mazzei, Moris, Poggio di Sotto, Ripanuda, Rocca di Castagnoli, Salcheto, Tenuta di Trinoro, Testamatta, Tua Rita), Abruzzo (La Valentina, Masciarelli), Campania (Belrisguardo, Cantine Elmi, Caprarizzo, Casa Vinicola Cuomo, Casula Vinaria, Convivium, De Lisio, Di Meo, Don Fa’, Fonzone, Il Cancelliere, Lunarossa, Adelina Mollettieri, Giovanni Mollettieri, Mila Vuolo, Montesole, Ocone, Rao, Verrone, Villa Matilde, Villa Lupara, Vini Cuomo, Viticoltori Migliozzi), Puglia (Leone de Castris), Sicilia (Cottanera, Passopisciaro, Planeta, Zisola).

LE VERTICALI Oltre a stimare i differenti pregi e le sfumature di queste cantine (costo del percorso di degustazione 15 euro), si potranno anche apprezzare le diverse annate della stessa specialità di vino al centro delle cinque degustazioni Verticali in programma. Si tratta del Fontalloro, un Sangiovese frutto dei due versanti del Chianti classico e delle Crete (sabato 13 dicembre ore 19, annate 1999/2003/ 2006 /2009 /2011, ticket 10 euro), del Five Roses Anniversario, il primo rosato imbottigliato in Italia ricavato principalmente da uve Negroamaro (sabato 13 dicembre ore 20.30, annate 2011/2012/2013, ticket 5 euro), del Diamant Pas Dosè Millesimato, la massima espressione del terroir di Villa Franciacorta, (sabato 13 dicembre ore 21.30, annate 1999/ 2001/ 2003, ticket 5 euro), de “Le Cupole” Tenuta di Trinoro (domenica 14 ore 18, annate 2007/2008/2009/2010/2011/2012, ticket 10 euro), e del Quartara, il fiano di Lunarossa vinificato con una lunga macerazione delle bucce e fermenta in otri di terracotta a cui deve il nome, le così dette quartare, interrate nella bottaia in cantina (lunedì 15 dicembre alle ore 15, annate 2008/2009/2010/2011, ticket 5 euro).
Da segnalare inoltre, in chiusura dell’evento, la degustazione speciale “Il 2007 si racconta” (lunedì 15 alle ore 17, ticket 5 euro), a spasso nel tempo con il vino in un’annata particolare, il 2007 appunto, con una sfida tra quattro grandi interpretazioni dell’enologia italiana: Aglianico Borgomastro dell’azienda Lunarossa, Merlot Marina Cvetic dell’azienda Masciarelli, Chianti Classico Riserva Il Poggio del Castello di Monsanto, Amarone Classico della Valpolicella dell’azienda Santa Sofia.

IL FOOD All’eccellenza dei vini si affiancheranno gli assaggi delle terre d’Italia, grazie non solo alla presenza di un angolo food con vari prodotti tipici, ma anche ad alcuni appuntamenti ad hoc ad ingresso gratuito. Sette gli incontri con alcuni dei più rinomati chef del territorio che sveleranno i segreti della loro arte culinaria, da “Pascalò racconta il tonno” (domenica 14 ore 18) con il patron dell’omonimo e famigerato agriturismo del pesce ai sapori “Sotto il bosco” dello chef di Casa Rispoli (domenica 14 ore 19), dall’interpretazione di sua maestà “Il baccalà si racconta” di Gaetano Morese (domenica 14 ore 20:30) al seminario sulla colatura di alici a cura del deus ex machina dell’Acqua Pazza Gennaro Marciante (domenica 14 ore 21:30) e, ancora, dal “Cetaria show” con le storiche ricette del borgo costiero di Salvatore Avallone affiancato da Marco Cerrato che le rivisita in chiave moderna (lunedì 15 ore 12), all’incontro “Amici per la padella” con Marco Laudato che presenterà la sua “Caprese di Inverno”(lunedì 15 ore 16).
GLI EVENTI COLLATERALI Tra gli eventi collaterali, la celebrazione della nocciola nel day dedicato della domenica e la “divina birra” nella sua declinazione artigianale, con un corner speciale e un seminario (lunedì 15 ore 12) sulla svolta biologica della bevanda.
INFO UTILI “diVino Natale” è organizzato dall’Associazione Giffoni In Fiera con il supporto del MARTE Mediateca Arte Eventi e la collaborazione di AIS sez. salerno e Associazione Amici di Villa Calvanese. La Fiera sarà visitabile sabato 13 dalle ore 17 alle ore 24, domenica 14 dalle ore 16 alle ore 23, lunedì 15 dalle ore 10 alle ore 18. Il costo del percorso di degustazione è di € 15,00. Il programma e le info su www.divinonatale.it.
Il MARTE Mediateca Arte Eventi è in corso Umberto I, 137 – 84013 Cava de’ Tirreni (SA). Per informazioni sugli eventi e la disponibilità degli Space del MARTE: 089 94 81 133, www.marteonline.com, facebook.com/martemediatecaarteeventi.

LASCIA UN COMMENTO