Danzamaremito, la X edizione dal 21 al 28 agosto ad Ascea Marina.

0
106

Danzamaremito-2016-stage-danzaUn traguardo importante per una manifestazione all’insegna della qualità e della danza ad altissimo livello, ma anche del divertimento e dell’amicizia.

Dal 21 al 28 agosto 2016, ad Ascea Marina (Villaggio Olimpia), nella stupenda cornice della zona archeologica di Velia, nel cuore della costiera cilentana, direttamente sul mar Tirreno, torna Danzamaremito, un vero e proprio campus, che quest’anno festeggia un’edizione speciale, la decima. Per l’occasione la direzione artistica dello stage internazionale, realizzato con il patrocinio della Provincia di Salerno e del Comune di Ascea, ed organizzato dall’Associazione Culturale Ala Promozione delle Arti di Salerno, nelle persone di Amalia Salzano e Adriana Cava ha deciso di rinnovare tutto l’entourage e invitare a salire in cattedra maestri “nuovi”, il gotha della danza internazionale.

Per la danza classica, il percorso di perfezionamento è affidato ad un’equipe davvero eccezionale. Per la prima volta si ferma al sud mademoiselle Francesca Zumbo, Première Danseuse e Professeur de Danse de l’Operà di Parigi, che introdurrà lo stile della danza francese, simbolo di eleganza e destrezza scenica. Un’opportunità straordinaria per tutti i partecipanti che proprio a lezione con la stella assoluta, che ha lavorato con i più grandi coreografi di sempre, da Maurice Béjart a Georges Balanchine e Roland Petit, e custodisce il titolo di Cavaliere dell’Ordine Nazionale al merito ed è stata premiata con la medaglia Verneuil, la più alta onorificenza concessa dalla città di Parigi, potranno affinare la loro preparazione e avvicinarsi allo stile di uno dei migliori teatri e centri di formazione professionale del mondo; qualcosa di unico, mai codificato in un metodo, ma trasmesso per tradizione da maestro ad allievo.

Altrettanto straordinaria l’opportunità di perfezionare la preparazione nel passo a due con il Maestro Michele Politi, Maitre de Ballet Internazionale,già Ballerino dell’Hamburg Ballet e Ballets de Monte-Carl. Lo studio classico si chiude con una finestra sui danzatori più piccoli, dai 9 a 12 anni, che potranno affinare la tecnica con Elisa Scala, Docente Scuola di Ballo dell’Accademia del Teatro alla Scala di Milano. Le lezioni saranno accompagnate al pianoforte dal Maestro Antonino Armagno del Teatro di San Carlo di Napoli.

Negli stessi giorni si terranno anche lezioni di danza modern con Anthony Heinl, direttore artistico, coreografo e danzatore della eVolution dance theater. Già assistente di Moses Pendleton e danzatore dei mitici MOMIX nelle produzioni più famose quali Passion, Baseball, Opus Cactus, Sun Flower Moon, sarà affiancato dal co-direttore artistico Nadessja Casavecchia.Unica conferma decennale di Danzamaremito il jazz a firma di Madame Martine Mattox. Riconosciuta dal marito, Matt Mattox, uno dei pionieri e massimi rappresentanti della danza jazz, come sua erede, da anni promuove in tutto il mondo la tecnica che porta il suo nome. Si tratta di un linguaggio artistico eclettico e dinamico, che ha rielaborato le basi del balletto classico, contaminandole con la danza afro, il tap nero, il flamenco e la danza popolare russa, in una nuova fusione che ha ridefinito lo stile della danza di Broadway e del resto del mondo, facendo di uno dei più famosi danzatori di Hollywood degli anni ’50 un’icona della danza jazz. Le lezioni saranno accompagnate alle percussioni dal Maestro Beppe Cotella, del Teatro Nuovo di Torino. Nel programma giornaliero tornano anche le lezioni di Riequilibrio Posturale per danzatori® a cura della dottoressa Annamaria Salzanodella sua  assistente Fabiana Camuso, che mira alla tutela dell’integrità fisica dei danzatori, almiglioramento delle loro prestazioni e alla prevenzione dei traumi.

Oltre allo staff insegnanti “fisso”, che per una settimana si dedicherà anima e corpo ai ragazzi, i partecipanti godranno di una nuova ed entusiasmante opportunità: le special lessons, 48 ore di full immersion con un esperto del settore.Nella prima (il 23 e 24) tenuta daAntonio Desiderio,manager internazionale di lirica e balletto, si argomenterà “Dallo studio al professionismo. Le regole di preparazione di base per avvicinarsi al mondo del lavoro”. La seconda (il 25 e 26) consisterà in un laboratorio di danza a curadel primo ballerino RAI e Mediaset Stefano Forti. E poi ancora danza con il laboratorio di Musical, a cura di  Michele Carfora,uno tra i più quotati performer teatrali, protagonista di tutti i musical di maggior  successo.

Come accade da dieci anni la settimana di stage si concluderà sabato 27 con il Gala “Rassegna Danzamaremito”, durante il quale gli stagisti danzeranno d’avanti ad un parterre prestigioso di ospiti del settore (ancora top secret) per poi ricevere, come da tradizione, importanti borse di studio e opportunità lavorative che ogni anno Danzamaremito offre ai talenti individuati dai maestri nel corso del campus.

A meno 30 giorni pochissimi i posti ancora disponibili per prendere parte allo stage internazionale.

INFO UTILILe classi sono aperte agli allievi a partire dai 9 anni e suddivise in 2 livelli per fasce di età: Bambini (allievi di 9-12 anni); Intermedio-Avanzato (allievi dai 13 anni in su).Ancora aperte le iscrizioni per prendere parte allo stage internazionale. Per partecipare alle lezioni è necessariocompilare l’apposito modulo on line a questo indirizzo: http://www.danzamaremito.it/pdf/modulo_iscrizione.pdf. Associazione ALA- Promozione delle Arti – Via La Mennolella 111, 84126 – Salerno tel. 339 2811386; 333 1294829; www.danzamaremito.it;danzamaremito@libero.it.

LASCIA UN COMMENTO