Dalla Borbonia Felix al carcere di Fenestrelle, Gennaro De Crescenzo presenta il suo libro venerdì 31 alla Libreria Liberis.

0
60

borbonia felixL’associazione culturale “Comitati delle Due Sicilie” di Salerno continua con la attività, dopo la pausa estiva, con la presentazione del libro di Gennaro De Crescenzo “Il Sud – dalla Borbonia Felix al carcere di Fenestrelle” presso i locali della Libreria Liberis di Via M.Conforti 9 a Salerno.

Il 31 ottobre in sala si confronteranno l ‘autore, il presidente dei CDS Fiore Marro e Felice Turturiello della Liberis. Moderatore il responsabile cittadino Guido D’Amore.

Argomento cardine del libro è la liquefazione delle tesi che vedono troppo acriticamente una divisione tra buoni sentimenti e ricchezza da parte del Regno di Sardegna e mala gestione e arretratezza nel Regno delle Due Sicilie.

“Questo scopo è sviluppato egregiamente da parte dell’autore – afferma Guido D’Amore, CDS Salerno – che non commette l’errore opposto di rispondere per slogan, ma entra nel dettaglio della confutazione citando precisi riferimenti storici e dati. Già dal titolo poi si richiama il carcere di Fenestrelle dove i soldati del Regno delle Due Sicilie vennero deportati e lasciati morire di stenti e di freddo. I 60.000 e più deportati, nelle tesi buonistiche risorgimentali, non sarebbero mai esistiti ( o più verosimilmente, nella loro visione del mondo, costoro non hanno nemmeno il diritto di essere ricordati ) “.

LASCIA UN COMMENTO