Una cucina da favola, venerdì 29 al Mediterraneo Officina Culturale, con gli struffoli di Gigi Ciancio, a cura di CLAAI Salerno.

0
133

gigistruffoliLa Claai, insieme a Slow Food e con il patrocinio della Camera di Commercio di Salerno, venerdì 29 gennaio alle ore 18, al “Mariterraneo officina culturale”, organizza una serata tra tradizione e innovazione:una cucina da favola.

All’evento parteciperanno il Presidente del Claai, Gianfranco Ferrigno, che interverrà sull’importanza delle tradizioni e innovazioni;la responsabile dello Slow Food di Salerno, Carla Deo, che parlerà dell’utilizzo del grano antico e Gigi Ciancio che racconterà la tradizione, l’evoluzione e presenterà delle libere e innovative interpretazioni degli struffoli.

La manifestazione segue il percorso individuato, dal Claai, per la difesa e promozione del territorio e dei nostri prodotti, che secondo noi, restanouno dei cardini per lo sviluppo sostenibile di quella che una volta si chiamava “Campania Felix”.

La serata sarà allietata da un accostamento sperimentale, tra la birra, la bevanda più antica che conosciamo, giunge direttamente dall’antico Egitto dei Faraoni, abbinata al dolce più antico: gli struffoli. All’iniziativa parteciperà l’agenzia di viaggio Milagro di Salerno che potrà essere contattata per organizzare visite guidate nell’incantevole Centro Storico di Salerno: luogo magico e ricco di storia.

Durante la serata sarà possibile degustare struffoli tradizionali, al limone, al cioccolato e l’ultimo nato“e’melàannùrc” (vegani) accompagnati da due grandi birre artigianali del nostro territorio, il Birrificio Sorrento e il Birrificio Agrado, che presenteranno due birre artigianali esclusive per i dolci.

LASCIA UN COMMENTO