Costiera chiusa per incendio a Capo d’Orso, paziente trasferito via mare a Salerno su motovedetta della Guardia Costiera.

0
294
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Nella nottata appena trascorsa, la Guardia Costiera di Salerno ha effettuato il trasferimento via mare di un paziente ricoverato all’Ospedale Costa d’Amalfi di Ravello dal porto di Maiori al Molo Manfredi del porto di Salerno.

L’intervento è stato richiesto dalla Sala Operativa del 118 di Salerno a causa della chiusura al traffico veicolare della Strada Statale 163 Amalfitana dovuta al vasto incendio divampato nel pomeriggio di ieri in località Capo d’Orso, nel Comune di Maiori.

I militari della Guardia Costiera, giunti nel porto di Maiori, hanno proceduto ad imbarcare a bordo della motovedetta un minore politraumatizzato che necessitava di trasferimento immediato presso l’Ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno. L’operazione è stata eseguita sotto la supervisione medica del personale sanitario, anch’esso a bordo del mezzo nautico della Guardia Costiera, e si è conclusa alle prime luci dell’alba con l’affidamento del minore ad un’ambulanza che attendeva al Molo Manfredi.

LASCIA UN COMMENTO