Contrabbando, GdF sequestra sigarette al Porto di Salerno.

0
296
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Nel corso delle quotidiane attività di controllo all’interno dell’area portuale di Salerno, la Guardia di Finanza, in collaborazione con funzionari dell’Ufficio delle Dogane, ha individuato un soggetto in possesso di sigarette di contrabbando.

Le Fiamme Gialle del Gruppo di Salerno, tra i passeggeri sbarcati da una motonave proveniente dalla Tunisia, hanno individuato un cittadino tunisino che cercava di introdurre nel territorio italiano 14 stecche di sigarette marca “Pine Blue”, per un peso convenzionale di Kg. 2,800, prive dei contrassegni di Stato e delle indicazioni obbligatorie per la salvaguardia della salute.

Durante le fasi del controllo i finanzieri sono riusciti ad individuare le “bionde” che erano state nascoste all’interno dei bagagli.

Le sigarette sequestrate sono le cc.dd. “cheap white”, ossia sigarette “originali” non vendibili nell’Unione Europea perché non in linea con i parametri di legge ed estremamente nocive per la salute.

LASCIA UN COMMENTO