Conclusa l’VIII edizione di “SALERNO DANZA d’aMare”, premiata scuola “Star Dance” di Tarquinia.

0
151

trofeo_MG_8845Si è conclusa la VIII edizione dell’evento coreutico ad impronta nazionale “SALERNO DANZA d’aMare” il cui Galà si è svolto presso il Teatro Augusteo di Salerno, domenica 24 luglio.

La kermesse è ideata ed organizzata dall’associazione Live nelle persone della Presidente Luisa Villani e del direttore artistico Carmine Landi.

L’evento coreutico, iniziato il 18 luglio scorso presso il PALACUS al Campus universitario di Baronissi, ha permesso a tutti gli iscritti di partecipare a stage, laboratori coreografici, workshop e audizioni tenuti da maestri di indubbia fama nazionale ed internazionale, televisiva e teatrale: Alessandra Celentano, Michele Villanova, Amilcar, Mauro Astolfi, Michele Oliva, Francesco Mariottini, Mariangela Lacquaniti, Mia Molinari, André De La Roche, Fabio Mazzeo, Little Phil, Shake dei Modulo Project, Gianni Wers, Carlos Kamizele, Rocco Greco, Diana Cardillo.

A concludere l’ottava edizione, anche il Concorso SALERNO DANZA d’aMare, un’eccellente vetrina per mettere in mostra la professionalità delle scuole di danza, il cui scopo è quello di divulgare tra i giovani la cultura dell’arte coreutica promuovendo il suo linguaggio universale e il carattere fortemente aggregante di quest’arte dando la possibilità a giovani talenti di formarsi ed emergere.

Il Concorso SALERNO DANZA d’aMare ha permesso ai danzatori partecipanti, provenienti da tutta Italia, di mostrare il proprio talento esibendosi dinanzi ad una giuria d’eccezione, composta dai maestri:Michele Villanova, Mia Molinari, Francesco Mariottini e Shake dei Modulo Project.

Per l’edizione 2016, sono stati tanti i premi, dal valore di euro 20.000, assegnati ai ballerini più talentuosi, come borse di studio per prestigiose accademie ed eventi nazionali di danza, coppe, medaglie ed attestati di partecipazione.

Consegnato ai coreografi Rachele e Patrizio Ratto, della scuola di danza “Star Dance” di Tarquinia, il trofeo SALERNO danza d’aMare per la perfomance “Microfunk”. Il Trofeo ha permesso ai maestri vincitori di divenire di diritto insegnanti ospiti della IX edizione dell’omonimo evento coreutico.

Assegnato il premio “TOP CHOREOGRAPHER” ai coreografi, delle cinque categorie partecipanti, che hanno ottenuto il punteggio più alto nelle perfomances presentate in concorso: Daniela Chianini della scuola “Danza Arte e Movimento” di Torino per la coreografia “Fata Ballerina”; Rachele e Patrizio Ratto della “Star Dance” di Tarquinia per “Microfunk”; Maria Messis della “Maria Messis Dance School” di Cipro per “Faces”; Giancarlo Solinas di Arte Studio Danza di Roma per “Blessed”; Simone Giancola e Filippo Di Crosta della scuola “Let’s Go” di Afragola (Napoli) per “In the shirt”.

LASCIA UN COMMENTO