Con il concerto “Ultimo atto, cala il sipario” si chiude la seconda edizione del Maiori Music Festival domenica 10 alla Chiesa di San Francesco.

0
541

Dopo una settimana densa di appuntamenti volge al termine la seconda edizione del Maiori Music Festival, organizzata dall’associazione Il tempio di Apollo, con la direzione artistica del giovane M° Salvatore Dell’Isola. Due saranno gli eventi di domenica 10 settembre che vedranno protagonisti tutti i giovani musicisti partecipanti ai corsi strumentali. Alle ore 11.30, nei Giardini di Palazzo Mezzacapo, si terrà un concerto aperitvo con gli allievi del corso di musica d’insieme, tenuto dal M° Alessandro Vuolo mentre alle ore 19.30, presso la chiesa di S. Francesco, sarà protagonista l’orchestra del MMF diretta dal M° Alexandre Cerdà Belda con il concerto “Ultimo atto, cala il sipario”.

La formazione, nata un anno fa in occasione della I edizione del Maiori Music festival, è composta da circa 30 elementi provenienti dalla Costa d’Amalfi e dall’ambito regionale, (Flauti:Gloria Falcone, Michela Milano, Serena Santoriello; Clarinetti: Salvatore Dell’Isola, Marta Imparato, Francesco Leo Bosco, Riccardo Marrone, Marco Frasca, Michele Caranese, Mariagrazia Proto; Sax: Deborah Batà, Valeria Di Gaeta, Andrea Ercolino, Alfonso Genetiempo; Corni: Luca Carrano, Marzia Naclerio, Alessandro Vuolo, Vincenzo Di Lieto; Tromba: Lorenzo Petrosino, Edoardo D’Amato; Tromboni: Fausto Torsiello; Tuba: Gianluca Colasanti; Percussioni: Marco Apicella), e eseguirà il seguente repertorio: First Suite in Eb (G. Holst); Concerto d’amore (J. De Haan); Il convegno – Divertimento per due clarinetti (A. Ponchielli), solisti Salvatore Dell’Isola e Marco Frasca; African Symphony (Van McCoy).

Nel corso del festival molte sono state le attività rivolte ai giovani musicisti che hanno partecipato numerosi ai corsi tenuti da docenti provenienti da  conservatori e teatri italiani e con i quali hanno preparato i concerti che hanno animato le serate della manifestazione: M° Chiara Coppola (flauto); M° Alessia Gambella (piano e musicoterapeuta); M° Mario Ciaccio (sassofono); M° Vincenzo Paci (clarinetto); M° Imerio Tagliaferri (corno). Novità di quest’anno sono stati i corsi di propedeutica musicale, che attraverso il gioco, hanno avvicinato alla musica i più piccoli che alla fine del corso, sono stati i protagonisti di uno spettacolo.  Il Maiori Music Festival nasce dalla volontà di creare una realtà stabile e un punto di riferimento per tanti giovani musicisti il cui obiettivo è la promozione e la realizzazione di un percorso come momento di crescita e sperimentazione e la creazione di uno spazio culturale finalizzato a promuovere la pratica musicale e orchestrale.

LASCIA UN COMMENTO